Ominide 2155 punti

Gardner


Howard Gardner (Scranton 1943) è uno psicologo e pedagogista americano, famoso in tutto il mondo per la teoria sicuramente più articolata e complessa sulla
multidimensionalità dell’intelligenza – la teoria delle intelligenze multiple - secondo la quale in tutti gli individui sono presenti vari potenziali intellettivi che fanno riferimento a determinate aree del cervello e che corrispondono a specifiche modalità di utilizzo della mente. Docente presso l’università di Harvard, è stato co-direttore del Project Zero dal 1972 al 2000 e attualmente dirige il GoodWork Project. È autore di ventinove libri tradotti in trentadue lingue, tra i quali Formae Mentis (Feltrinelli, Milano 1987), Aprire le menti (Feltrinelli, Milano 1991), Educare al comprendere (Feltrinelli, Milano 1993), Intelligenze multiple (Anabasi, Roma 1994), Personalità egemoni. Anatomia dell'attitudine al comando (Feltrinelli, Milano 1995), Sapere per comprendere.
Discipline di studio e discipline della mente (Feltrinelli, Milano 1999), Cambiare idee. L'arte e la scienza della persuasione (Feltrinelli, Milano 2005), Cinque chiavi per il futuro (Feltrinelli, Milano 2007), Verità, bellezza, bontà. Educare alle virtù nel ventunesimo secolo (Feltrinelli, Milano 2001). L’ultima opera pubblicata in lingua inglese è The App Generation: How Today’s Youth Navigate Identity,Intimacy, and Imagination in the Digital World, scritta con Kate Davis e pubblicata da Yale University Press nell’ottobre del 2013.
Hai bisogno di aiuto in Pedagogia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità