Ominide 4865 punti

Claparede sostiene che la pedagogia debba essere finalizzata a facilitare l’adattamento dell’organismo all’ambiente, sia sul piano psicologico che biologico. Pertanto, la scuola non deve semplicemente impartire nozioni, bensì favorire un effettivo percorso di crescita interiore. È necessario soddisfare il primordiale bisogno umano della curiosità e mantenere un rapporto di continuità tra le conoscenze e la vita: il sapere deve condurre alla formazione dello strumento mente e permettere l’inserimento nel contesto sociale e l’adattamento all’ambiente, soddisfacendo bisogni e interessi.
Ci deve essere continuità tra scuola e vita, tra interesse e apprendimento tra istruzione e praticità, tra sapere e saper fare. Le conoscenze stanno alla base di ogni formazione, in quanto rispondono al bisogno, all’interesse, alla curiosità; tuttavia, il sapere non deve essere fine a se stesso, astratto dalla nostra vita: le conoscenze acquisite devono essere interiorizzate e attuate nella vita quotidiana e nel contesto sociale nel quale siamo inseriti. Il saper fare, ovvero, l’applicazione pratica delle conoscenze, favorisce l’apprendimento, inteso come modificazione del comportamento attraverso il quale ci adattiamo ai cambiamenti dell’ambiente.

L’adeguata coniugazione tra sapere e saper fare conduce allo sviluppo bio-psichico dell’individuo e al suo inserimento nella realtà sociale.

Hai bisogno di aiuto in Pedagogia?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email