Genius 24311 punti

De Sanctis e il confronto Dante-Petrarca

Come vide bene il grande critico dell'Ottocento Francesco De Sanctis, nulla aiuta a capire la specificità della personalità dantesca quanto il confronto con Petrarca; ciò vale anche per lo stile. Mentre Petrarca tende a restringere il lessico, Dante ne allarga i confini al limite delle possibilità; mentre Petrarca mira a costruzioni sintattiche equilibrate ed eleganti, Dante forza le strutture delle frasi per renderle aderenti al pensiero o meglio confacenti alle più diverse situazioni espressive; mentre Petrarca punta sulla dolcezza e sull'armonia, eliminando le parole dai suoni troppo accesi e promuovendo solamente le varianti più musicali dell'endecasillabo, Dante alterna e accosta scelte languide e delicate a impennate violente e dure (le «rime aspre e chiocce» di cui egli stesso parla nell'Inferno), non rinunciando a nessuna delle possibilità dell'endecasillabo.

La "linea petrarchesca" e quella"dantesca" del Novecento

È così che ancora nel Novecento i poeti che perseguono l'equilibrio e la raffinatezza (come per esempio Ungaretti nella seconda fase della sua ricerca, a partire dal Sentimento del tempo, del 1925) guardano piuttosto a Petrarca; mentre a Dante si volgono quegli autori, poeti e anche prosatori, interessati a una lingua più ricca e varia e a un'espressività più vistosa.

L'Espressionismo

Si deve a questo punto riflettere sull'importanza che nei primi due decenni del Novecento ebbe un grande movimento artistico che riguardò tutti i campi dell'arte (dalla letteratura alla musica, dal teatro alla pittura al cinema) e che fu presente in tutti i maggiori paesi europei: l'Espressionismo. L'Espressionismo, come dice il nome, puntava in ogni campo sull'espressività più accesa e spesso violenta, rifiutando l'equilibrio e la compostezza a vantaggio della radicalità formale.
Fu inevitabile per molti autori di questa tendenza, che costituì quasi l'atto di nascita del secolo, incontrare e utilizzare il modello dantesco
Hai bisogno di aiuto in Autori e opere 800?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email