Classifica università Economia 2020/2021: migliori atenei in Italia e nel mondo

Carla Ardizzone
Di Carla Ardizzone
censis economia 2020

Ti senti già un business man? Hai il pallino della finanza? O semplicemente pensi che una laurea nel settore economico-statistico ti procurerà il lavoro che sogni? Benissimo, se la scelta della facoltà è fatta, è giunto il momento di informarsi sui diversi atenei e stabilire in quale iscriversi. Le classifiche universitarie ti possono aiutare, indicandoti quali sono i migliori corsi di laurea degli atenei per l'area economico-statistica per l'anno accademico 2020/2021; non tutti infatti sono uguali.
Ecco, dunque, le facoltà di Economia risultate migliori nell'ultimo anno.





Classifica migliori università economia in Italia: lauree triennali


La classifica Censis degli atenei statali analizza le lauree triennali degli atenei in base a due parametri fondamentali quando si parla di formazione universitaria: la progressione della carriera degli studenti e i rapporti internazionali. Il podio delle migliori università per economia 2020 (lauree triennali) è occupato dalle università, in ordine crescente, quindi dal terzo gradino del podio a salire, di Padova, Cà Foscari e Bologna. Completano la top ten, a partire dalla medaglia di legno in giù, Trento, Modena e Reggio Emilia, Trieste, Roma Tor Vergata, Milano, Milano Bicocca e Pavia. Andiamo a vedere nel dettaglio i primi dieci migliori atenei per le lauree triennali in economia.

10. Università degli Studi di Pavia
Decima l'Università di Pavia che dunque conferma il valore delle sue facoltà di Economia e Statistica. Sono 92.5 i suoi punti totali, frutto di un rendimento alto in entrambe le aree valutate dal Censis: 103 il punteggio per il parametro 'progressione di carriera', 82 quello dei 'rapporti internazionali'.

9. Università degli Studi di Milano Bicocca
Nella classifica del Censis tra i migliori atenei per lo studio delle discipline economico-statistiche c'è l'università di Milano Bicocca. I suoi 95 punti le valgono un posto tra le università top per la materia. Un rendimento abbastanza omogeneo quello dell'ateneo milanese: 97 punti per la 'progressione di carriera' dei laureati, 93 punti per i 'rapporti internazionali'.

8. Università degli Studi di Milano
L'Università 'Statale' di Milano con 98 punti è tra le migliori secondo Censis. Il valore aggiunto dell'ateneo del capoluogo lombardo è la progressione di carriera degli studenti, per cui è stata accreditata di 110 punti. Meno bene i 'rapporti internazionali', valutati 86 punti.

7. Università degli Studi di Roma Tor Vergata
L'Università di Roma Tor Vergata totalizza 99 punti, andando decisamente meglio nei 'rapporti internazionali' (104 punti) mentre nella 'progressione di carriera' dei laureati si ferma a 94 punti.

5. Università degli Studi di Trieste
L'università di Trieste che raggiunge quota 99.5 punti complessivi con 105 punti per i 'rapporti internazionali' e 94 punti per la 'progressione di carriera'.

5. Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
A pari merito con l'Università di Trieste troviamo l'Università di Modena e Reggio Emilia che si conferma, secondo il Censis, un buon ateneo per studiare Economia e Statistica. Rispetto al 2019, il punteggio totale diminuisce, ma resta comunque in un'ottima posizione, passando da 100.5 a 99.5. Mantiene il punteggio del 2019 per quanto riguarda il criterio "progressione di carriera" degli studenti (101 punti), mentre scende un po' nei "rapporti internazionali" dell'ateneo (valutati 98 punti).

4. Università degli Studi di Trento
Una costante della graduatoria degli atenei migliori per studiare nelle facoltà di Economia e Statistica è l'Università degli Studi di Trento, in top ten anche gli scorsi anni. Stavolta sono 101 i punti di media: 105 per la 'progressione di carriera', 97 per i 'rapporti internazionali'.

3. Università degli Studi di Padova
L'ateneo veneto conferma ottime performance, ma perde una posizione rispetto all'anno scorso, passando dal secondo al terzo posto e totalizzando un punteggio di 103.5. Entrambi i due criteri di valutazione perdono qualche decimo, ma rimangono altissimi, ottenendo in 'progressione di carriera' 105 punti, mentre i 'rapporti internazionali' sono stati valutati 102 punti.

2. Università degli Studi di Venezia Cà Foscari
E mentre Padova scende, la Cà Foscari sale al secondo posto, migliorando di mezzo punto il punteggio raggiunto l'anno scorso, totalizzando 104.5 punti. Scende di un punto per quanto riguarda l'indicatore sui 'rapporti internazionali' rispetto allo scorso anno, passando dai 105 ai 104 punti, mentre si alza di ben due punti la voce 'progressione di carriera', passando dai 103 punti del 2019, ai 105 di quest'anno.

  • Università degli Studi di Bologna

  • L'Alma Mater di Bologna è in prima posizione e mantiene il posto in classifica per il terzo anno consecutivo. Dal secondo posto del 2017 e il quarto nel 2016, è tornata in vetta tra gli atenei top per studiare Economia o Statistica. La bolognese migliora anche di mezzo punto il risultato dello scorso anno, salendo dai 109 del 2019, ai 109.5 di quest'anno. Risulta dunque imbattibile per quanto riguarda i 'rapporti internazionali', ottenendo 110 punti su un massimo di 110, e totalizzando poi un ottimo 109 nella 'progressione di carriera'.

    Migliori università economia classifica in Italia 2020/2021: lauree triennali atenei non statali


    Il Censis ha analizzato in una classifica a parte le migliori università di economia non statali per la laurea triennale. Al primo posto troviamo la Bocconi di Milano, seguita da Bolzano e dalla LUIC Cattaneo. Subito dopo ci sono L'Università di Roma LUISS, la Cattolica di Milano e L'Università di Aosta. Tra le prime anche l'Europea di Roma, la IULM di Milano e la LUMSA di Roma. Ecco la classifica e i punteggi delle prime 10 migliori università di economia:


    • Università Bocconi: 109,5 punti

    • Bolzano: 104 punti

    • LUIC Cattaneo: 101 punti

    • LUISS di Roma: 100 punti

    • Università Milano Cattolica: 94 punti

    • Università di Aosta: 92,5 punti

    • Università Europea di Roma: 90 punti

    • IULM Milano: 88,5 punti

    • Roma LUMSA: 83,5 punti

    • Roma Unint: 83 punti



    Migliori università economia in Italia: classifica atenei statali laurea magistrale


    Dove studiare dopo la laurea triennale? A rispondere ci pensa la classifica Censis 2020 dei migliori atenei per economia anche per la laurea biennale o magistrale. Leggermente diversa rispetto alla classifica delle triennali, la classifica delle lauree in economia di secondo livello vede sul podio della classifica l'Università di Milano, di Bologna e di Roma Tor Vergata. Ecco i punteggi delle prime dieci università migliori per economia in Italia.

    • Milano Statale: 105,5 punti

    • Bologna: 104 punti

    • Roma Tor Vergata: 104 punti

    • Venezia Ca' Foscari: 103 punti

    • Calabria: 101 punti

    • Pavia: 94 punti

    • Trento: 89 punti

    • Cassino: 93,5 punti

    • Verona: 93 punti

    • Parma: 90 punti



    Migliori università economia in Italia: classifica atenei non statali laurea biennale


    Per quanto riguarda invece gli atenei non statali, la classifica delle migliori università per economia per quanto riguarda la laurea di secondo livello non varia di molto. Nuovamente prime in classifica sono Bocconi, LUISS e LUIC. Entrano tra le prime dieci anche Università Internazionale di Roma e la J. Monnet.

    • Università Bocconi: 101 punti

    • LUSS di Roma: 94 punti

    • LUIC Cattaneo: 93 punti

    • Roma Unint: 85 punti

    • Università Cattolica: 84 punti

    • Roma - Link Campus: 84 punti

    • Università Europea: 80 punti

    • Università di Bolzano: 79 punti

    • Aosta: 77.5 punti

    • LUM J. Monnet: 77,5 punti



    Migliori università di economia in Europa e nel Mondo: la classifica


    Ogni anno la classifica QS University World Rankings by Subject permette di analizzare le migliori università del mondo per quanto riguarda diverse aree disciplinari. Per quanto riguarda i migliori atenei per lo studio dell'economia (area business e management), svetta tra tutte l'americana Harvard, seguita dalla francese INSEAD (con sedi anche a Singapore e Abu Dhabi) e dalla London Business School.
    Alla quarta posizione troviamo il MIT di Boston, a seguire Stanford e l'Università della Pennsylvania. Al settimo posto troviamo poi la Bocconi di Milano, che acquista una posizione rispetto all'anno scorso e si conferma tra le 10 università migliori del mondo per il corso di business e management, e prima in Italia. Seguono all'ottava, nona e decima posizione rispettivamente Cambridge, HEC Paris School of Management, e conclude la top 10 la London School of Economics and Politcal Science.

    Per quanto riguarda invece l'area di economia ed econometria (economics and econometrics), in testa rimane Harvard a dividersi il podio con il MIT di Boston e la Stanford University. La prima europea, in quinta posizione, è la London School of Economics and Politcal Science, posto che condivide con l'americana Princeton University, così come americana è la quarta posizione, occupata dall'Università californiana di Berkley. Completano la top ten University of Chicago (7°), YALE (8°), Oxford (9°) e Cambridge (10°).

    Carla Ardizzone
    Skuola | TV
    Buone vacanze!

    La Skuola Tv torna a settembre, nel frattempo continua a seguirci!

    1 settembre 2020 ore 11:00

    Segui la diretta