Rami Malek: le curiosità sul miglior attore protagonista Oscar 2019

Redazione
Di Redazione

rami malek oscar 2019

Rami Said Malek è il miglior attore protagonista, premiato durante la notte degli oscar 2019 per la sua interpretazione di Freddie Mercury nel film Bohemian Rapsody. Il suo premio, arrivato alla prima nomination, si aggiunge ad un Golden Globe, un Premio BAFTA e uno Screen Actors Guild Award ricevuti precedentemente all’oscar. Andiamo a vedere insieme la storia dell’attore statunitense!

Rami Malek: chi è e che scuole ha fatto

Rami Said Malek nasce il 12 maggio del 1981 a Los Angeles, in una famiglia di immigrati egiziani. Ha studiato fin da giovane l’arte dello spettacolo e dell’interpretazione, fino a conseguire, all'Università Evansville, il Bachelor of Fine Arts, ovvero la laurea standard statunitense per la formazione professionale nelle arti visive.

Rami Malek: la carriera parte da "Una mamma per amica"

Iniziò la sua carriera nel 2004, recitando una piccola parte della famosa serie tv “Una mamma per amica”, mentre la sua prima apparizione in un film, avviene nel 2006, quando venne scelto per interpretare il faraone Ahkmenrah nel film “Una notte al museo”, ruolo che gli darà la possibilità di prendere parte anche ai sequel del film: “Una notte al museo 2 - La fuga” e, più tardi, “Una notte al museo - Il segreto del faraone”.
Nella sua carriera ha anche prestato la voce in videogiochi come Halo 2, Until Dawn e La leggenda di Korra.

Rami Malek ha un fratello gemello

L’attore statunitense ha anche un fratello gemello: Sami Malek, con il quale ha da sempre avuto un bellissimo rapporto. I due si assomigliano molto, e ciò li portò numerose volte ad essere scambiati, magari con il crearsi di situazioni esilaranti.
In un’intervista al Jimmy Kimmel Live!, un famoso talk show americano, Rami ha svelato un aneddoto a dir poco comico. Una volta successe che, il fratello, studente di un importante college di Los Angeles, lo chiamò, chiedendogli se conoscesse un monologo tratto da una tragedia greca. Come ci racconta l’attore, a Sami servivano gli ultimi punti per l’ottenimento del diploma, e la sua abilità nella recitazione sarebbe stata perfetta per terminare il suo corso. Fu così che, con istruzioni sul vestiario e sulle procedure da seguire, Rami si trovò ad interpretare il fratello per un giorno, e ottenne i crediti necessari.

Rami Malek protagonista della serie Mr. Robot

Dal coinvolgimento nella serie di film di Shawn Levy (“Una notte al museo” e sequel, Malek ha interpretato ruoli in vari film di grande rilevanza, come l’ultimo capitolo della saga di Twilight. Il successo arriva sicuramente dalla serie tv “Mr. Robot”, nella quale ha il ruolo del protagonista Elliot, e che gli ha portato due candidature al Golden Globe, un premio Emmy, ed un Critics' Choice TV Award.

Rami Malek non era stato scelto per Bohemian Rhapsody

Ma il suo masterpiece è sicuramente l'interpretazione di Freddie Mercury nel film Bohemian Rapsody, che, tra il plauso della critica, ha permesso la scalata all’ambitissimo premio Oscar. Ma non tutti sanno che Malek, in realtà, non è stato il primo attore scritturato per il ruolo di Mercury. La produzione infatti, in un primo momento, aveva scelto Sacha Baron Cohen, ma ha dovuto sostituirlo per contrasti con il resto della band, che ha supervisionato l'intera realizzazione del film.

Rami Malek e Freddie Mercury: una trasformazione da Oscar

Rami ha dovuto trasformare se stesso per poter impersonare al meglio Freddy Mercury. Una trasformazione, che a suo stesso dire, è stata molto faticosa. Infatti, ha dovuto indossare abiti di scena molto appariscenti, mettere sù massa muscolare, imparare a parlare con una voluminosa dentiera in bocca. "C'era un capo che ero molto preoccupato di dover indossare ed era il body. Ce n'era uno fantasia Arlecchino, ma il body di cui ero veramente terrorizzato era quello con le paillets perché non lasciava niente all'immaginazione. Non solo devi andartene in giro praticamente nudo, ma devi anche muoverti su e giù per il palco con sicurezza. A un certo punto mi sono detto 'Lo devi fare. Se devi sembrare Freddie, non devi avere paura del palco." Ha detto Malek riguardo agli abiti di scena.
Per familiarizzare con i denti finti, Rami ha dovuto abituarsi a portarli per un intero anno:
"Non era facile tenerli in bocca. Abbiamo provato taglie differenti e con questa cosa in bocca mi sentivo molto insicuro, a quasi subito ho imparato a compensare". Ma i sacrifici non si sono ridotti a questo. "A livello fisico, ho imparato a sedermi in modo elegante, a tenere una postura diversa".
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di scoprire chi sarà il prossimo ospite? Non ti resta che seguirci!

28 marzo 2019 ore 16:00

Segui la diretta