Sanremo 2020, Pinguini tattici nucleari "Ringo Starr": testo e significato

Redazione
Di Redazione
Pinguini tattici nucleari

I Pinguini tattici nucleari, band bergamasca in forte ascesa, ha portato un po' di Val Seriana a Sanremo. Il cantante e il chitarrista del gruppo infatti sono originari della Valle. Il brano interpretato sul palco, presentato durante la seconda serata di Sanremo, è “Ringo starr”. I musicisti sono giovani ma per nulla inesperti: hanno già pubblicato quattro album e si portano dietro un bel seguito.
La band, il cui nome deriva, secondo quanto raccontato dai suoi componenti, dalla birra Tactical Nuclear Penguin, rispondono così all’invito di Amadeus:”No, non lo avremmo mai immaginato, ma ne siamo felici” ci dicono i Pinguini.
Ecco il testo del brano e tutte le curiosità sulla loro partecipazione a Sanremo.

Pinguini Tattici Nucleari a Sanremo 2020: il video

Rivedi l'esibizione dei Pinguini Tattici Nucleari durante la seconda serata di Sanremo 2020.


Guarda anche

Sanremo 2020: Ringo Starr dei Pinguini tattici nucleari, il testo

Elio Biffi(tastierista), Nicola Buttafuoco(chitarrista), Matteo Locati(batterista), Lorenzo Pasini(chitarrista), Simone Pagani(bassista) e Riccardo Zanotti(cantante e autore dei brani) ci hanno entusiasmato alla settantesima edizione del Festival di Sanremo, per loro è la primissima volta sul palco dell’Ariston, sul quale hanno portato il loro inedito “Ringo Starr”. “Era una melodia che avevo in mente da anni, soltanto sei mesi fa ho trovato il testo perfetto” racconta Riccardo Zanotti. “Mi sono subito detto: questo pezzo potrebbe aiutarci ad ampliare il nostro pubblico.” Ma perché proprio Ringo Starr? “Faceva parte della band più grande di tutte, i Beatles, eppure tra loro era una figura più marginale, rimaneva spesso nell’ombra” spiegano.
Ecco il testo della canzone.

A volte penso che a quelli come me il mondo non abbia mai voluto bene
Il cerchio della vita impone che per un re leone vivano almeno tre iene
Gli amici ormai si sposano alla mia età ed io mi in**** se non indovino all’eredità
Forse dovrei partire, andarmene via di qua, e cambiare la mia vita in toto tipo andando in Africa
Ma questa sera ho solo voglia di ballare, di perdere la testa e non pensare più
Che la mia vita non è niente di speciale e forse alla fine c’hai ragione tu
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr
Uooh oooh
Tu eri Robin poi hai trovato me, pensavi che fossi il tuo Batman ma ero solo il tuo Ted eh eh
E quando dico che spero che trovi un ragazzo migliore di me fingo,
Che i migliori alla fine se ne vanno sempre e che cosa rimane? Ringo.
Ma questa sera ho solo voglia di ballare, di perdere la testa e non pensare più
Che la mia vita non è niente di speciale e forse alla fine c’hai ragione tu
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr
Uooh oooh
Ringo, Ringo, Ringo, Ringo
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr
Ma questa sera ho solo voglia di ballare, di perdere la testa e non pensare più
Che la mia vita non è niente di speciale e forse alla fine c’hai ragione tu
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr (Ringo)
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr (Ringo)
In un mondo di John e di Paul io sono Ringo Starr (Ringo)
Uooh oooh

Pinguini tattici nucleari: il nuovo album

Il 7 febbraio uscirà un’edizione speciale del loro ultimo album “Fuori dall’hype”, con nuovi arrangiamenti e altri due inediti. “C’è anche una canzone dedicata alla nostra città” ci rivelano. “Si intitola proprio Bergamo”.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di conoscere il prossimo ospite? Continua a seguirci e lo scoprirai!

19 febbraio 2020 ore 16:00

Segui la diretta