10 curiosità che non sapete su Billie Eilish

Redazione
Di Redazione

10 curiosità su Billie Eilish


La giovane cantante Billie Eilish , nata a Los Angeles il 18 dicembre del 2001, proviene da una famiglia di artisti: la madre Maggie Baird ed il padre Patrick O’Connell sono infatti due attori, sceneggiatori e musicisti.
A soli 11 anni Billie inizia a scrivere le sue prime canzoni ispirandosi al fratello maggiore Finneas O’Connell, membro di una band.
Vediamo quindi le 10 curiosità che la riguardano e che forse non tutti conoscono.

Gli studi

Fino all’età di 8 anni la cantante ha studiato unicamente a casa e successivamente ha iniziato a far parte del Los Angeles Children’s Chorus.

L’arrivo del successo

Il primo incredibile successo della cantante è arrivato nel 2016 con la canzone "Ocean Eyes", scritta proprio dal fratello.
La canzone ha avuto un successo immediato poiché ha ricevuto più di 80 milioni di views su Youtube ed oltre 200 milioni di stream su Spotify.

Il fratello

Nel 2017 la ragazza lancia il suo nuovo singolo "Bellyache", sempre in collaborazione con il fratello. Inoltre Billie ha raccontato alla stampa che i due hanno passato gran parte del 2018 a scrivere canzoni in viaggio e, una volta raggiunta Los Angeles, a registrarlo.


Quanto è alta Billie Eilish?

La giovane cantautrice, mentre ha raggiunto alti livelli di successo, non si può certo dire lo stesso della statura: è alta 1,61 cm.

Premiata come una delle icone giovanili

La cantante è stata eletta dal New Musical Express “Portavoce della generazione Z”, ovvero quella compresa tra i nati nel 1995 ed i nati nel 2010.

No al music business

Billie ha dichiarato di detestare alcuni meccanismi del music business, sebbene abbia sempre desiderato lavorare nel mondo della musica.

La sua figura di riferimento

La giovane si è ispirata alla famosa cantautrice statunitense Lana Del Rey.

Le origini

Il vero nome della ragazza è Billie Eilish Pirate Baird O’Connell, ed ha origini scozzesi ed irlandesi.

Le passioni

Billie è una grande amante della danza, poiché per lei una canzone non può essere considerata tale se non è possibile ballarci sopra. Questa convinzione è alla base ad esempio della canzone “Ocean Eyes”, creata proprio per essere ballata.

Uno stile tutto suo

Le sue canzoni, come avrete notato, presentano sempre una nota di malinconia, unita allo stile dream pop/indie pop, con l’aggiunta di sfumature dark ed elettroniche.

Skuola | TV
La Skuola Tv va in vacanza!

Le nostre videochat ritorneranno dopo questo lungo ponte, nel frattempo non perdere gli aggiornamenti sul nostro sito!

3 maggio 2019 ore 16:00

Segui la diretta