Lo youtuber più pagato al mondo? Ha 7 anni e guadagna milioni... giocando

Marcello G.
Di Marcello G.

L’influencer che guadagna di più grazie a Youtube? Ha solo 7 anni e riesce a mettersi in tasca cifre a sei zeri facendo quello che piace di più a tutti i bambini: giocando. Nessuna recensione ‘tecnologica’, niente videogiochi provati in live play, nessun consiglio su cibo, trucco e abbigliamento. Ryan (così si chiama questo ragazzino americano) fa milioni di visualizzazioni semplicemente scartando vari tipi di giocattoli (molti dei quali tradizionali) e mostrando come funzionano, spesso assieme alla mamma. A incoronarlo la rivista USA di economia e finanza Forbes, che stima il giro d’affari del suo canale ‘Ryan ToysReview’ attorno ai 22 milioni di dollari l’anno (circa 19 milioni di euro).

Oltre 17 milioni di follower e 26 miliardi di views

Una scalata, quella di Ryan, che inizia nel 2015 (quando di anni ne aveva appena quattro). Sono stati i suoi genitori ad aprire quasi per gioco (per rimanere in tema) un canale che oggi conta oltre 17 milioni di iscritti, con un’infinità di video (pubblicati a cadenza quotidiana) che complessivamente sono stati visti 26 miliardi di volte. Numeri che hanno trasformato Ryan in una celebrità mondiale, tant’è che sul canale non ci sono più soltanto recensioni di giochi ma anche esperimenti scientifici e video educativi per i bambini della sua età (alcuni girati a fianco di personaggi famosi).

Youtube salvadanaio per il futuro di Ryan

E pensare che quasi tutto il fatturato proviene dalle pubblicità che anticipano i video (i cosiddetti pre-roll). Solo il 5% delle sue entrate, infatti, è frutto di video sponsorizzati dalle aziende. È stato soprattutto l’accordo con la catena di negozi Walmart, che ha dedicato una linea di giocattoli proprio a Ryan, ha fatto schizzare in alto la sua popolarità, I genitori, comunque, vogliono ancora preservare Ryan, rifiutando la corte di molte aziende e depositando il 15% dei ricavi su un conto da cui non sarà possibile prelevare finché non sarà diventato maggiorenne.



Gli altri youtuber ‘Paperoni’

Nonostante le tante porte in chiuse in faccia agli sponsor, è riuscito lo stesso ad aver la meglio su vere e proprie star di YouTube, come l’attore statunitense Jake Paul (che si piazza al secondo posto, con 21,5 milioni di dollari) o come il collettivo americano Dude Perfect, che con i video di imprese quasi impossibili agguanta il terzo gradino del podio (con 20 milioni di dollari). Mentre il leader della classifica dello scorso anno, il gamer britannico Daniel Middleton, con il suo canale DanTDM, si deve accontentare del quarto posto (con 18,5 milioni di dollari). In calo, invece, le quotazioni dei grandi youtuber dominatori storici delle classifiche: PewDiePie e Logan Paul (rispettivamente nono e decimo), probabilmente a causa di alcuni scandali che li hanno visti coinvolti e che hanno portato al congelamento di alcuni investimenti pubblicitari sui propri canali.
Skuola | TV
Il Vicepremier Matteo Salvini risponde agli studenti - #MeetMillennials

Con il Vicepremier e Ministro dell'Interno parleremo di attualità, scuola e molto altro. Curioso di scoprire cosa dirà? Non perdere la puntata!

17 dicembre 2018 ore 15:00

Segui la diretta