Proroga emergenza Coronavirus, in arrivo nuovo DPCM

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi
nuovo dpcm emergenza prolungata

Sembrerebbe che con l’avvento della stagione fredde, la minaccia dell’influenza e del raffreddore e i contagi da Covid-19 che in alcune regioni stanno risalendo vertiginosamente, un nuovo DPCM non sia lontano dall’arrivare, insieme alla proroga dello stato di emergenza da Coronavirus e un aggiornamento sull’app Immuni. Queste sono le indiscrezioni che girano nelle ultime ore sulle nuove strade che il Governo potrebbe intraprendere nei prossimi giorni.
Scopriamone di più.

Guarda anche


Mascherine anche all’aperto? Ecco cosa ne pensa Conte


Il Presidente del Consiglio Conte ha parlato pochi minuti in conferenza stampa da Bruxelles proprio su punti cardine del nuovo DPCM, iniziando il suo intervento sulla questione mascherine all’aperto: “È stata appena adottata da qualche Regione la decisione di obbligare a indossare mascherine all'aperto: hanno valutato critica la situazione. Siamo in costante aggiornamento con il ministro della Salute e gli esperti del Cts. Torneremo a confrontarci con le Regioni e deliberemo se estendere l'obbligo a tutta Italia. - e precisa - Al momento non abbiamo deliberato nessuna misura in questa direzione". Quindi non è detto che in tutta Italia torni l'obbligo di indossare la mascherina all'aperto anche di giorno.



L’invito di Conte a scaricare Immuni


Inoltre, sempre durante la stessa conferenza stampa, come riportato da Ansa, il Presidente Conte avrebbe anche annunciato una nuova campagna per sensibilizzare i cittadini a scaricare l’app per il contact tracing, Immuni, annunciando che: "È partita una campagna, a cui hanno aderito tutte le testate giornalistiche, pubbliche e private, per promuovere la diffusione della app Immuni. Pur essendo facoltativo è sicuramente un obbligo morale partecipare a questo programma. I dati restano anonimi, la geolocalizzazione è disattivata."

Proroga dello stato di emergenza da Covid


Infine, il Presidente Conte si è espresso anche sulle perplessità sollevate da molti riguardo il prolungamento dello stato di emergenza da covid, che vedrebbero l’esecutivo chiedere già la prossima settimana in parlamento di poter estendere questo stato fino al 31 gennaio 2021: “Siamo in stato di emergenza - prosegue quindi Conte - ma non significa che stiamo vivendo un lockdown o che qualcuno sta abusando dei pieni poteri. Semplicemente lo stato di emergenza ci consente di tenere una serie di poteri e facoltà necessari, tenere in piedi la macchina della protezione civile, del commissario straordinario Arcuri, dei soggetti attuatori, la struttura temporanea per i malati, reclutare la task force di personale medico. - e conclude - Questo è il senso della richiesta di una proroga di uno stato di emergenza”. Quindi è ormai certo che verrà chiesto il prolungamento dello stato di emergenza di altri 3/4 mesi.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di sapere chi sarà il prossimo ospite? Continua a seguirci e lo scoprirai!

3 marzo 2021 ore 15:30

Segui la diretta