Medicina, stop al test: Miur sta cercando alternative

manliogrossi
Di manliogrossi

Medicina, Bussetti pensa ad un’alternativa al numero chiuso

Il Test di Medicina fa discutere. No, niente a che vedere con eventuali ricorsi, nè con gli aspiranti medici che attendono con ansia l’uscita delle graduatorie fissata per il prossimo 2 ottobre. Ad attirare le attenzioni sulla prova le dichiarazioni del MinistrO della Salute Giulia Grillo e di Marco Bussetti, a capo del Ministero della Pubblica Istruzione, Università e Ricerca. Ecco cosa hanno affermato sul Test di Medicina!

L’alternativa al Test di Medicina

“Secondo me e secondo il Ministro Grillo limitare ma soprattutto adottare un metodo di selezione come quello che è stato adottato negli ultimi anni non va sicuramente a selezionare i potenziali medici del futuro rispetto a capacità e competenza. Bisogna trovare sicuramente un’alternativa”. Così il Ministro Bussetti ha commentato le parole della Ministra della Salute che lo scorso weekend aveva ipotizzato l’intenzione di introdurre in Italia un sistema ispirato a quello francese. In cosa consiste? Semplice, libero accesso al primo anno per poi attuare una selezione molto serrata per capire chi è in grado di andare avanti.

Più posti per le specializzazioni

Oltre a ribadire che il numero chiuso “non è volto a potenziare i medici del futuro” e che quindi bisogna trovare un’alternativa per poter accedere alla facoltà di Medicina, il Ministro Bussetti ha evidenziato il problema inerente la seconda parte della carriera universitaria dei medici. Quasi la metà di chi si laurea, infatti, non riesce ad accedere ad una specializzazione perché i posti banditi sono pochi. E’ chiaro quindi che dal Miur stanno pensando ad una soluzione anche per questo problema.
Skuola | TV
Il tradimento? Ecco come scoprirlo!

Assieme ai nostri psicosessuologi cercheremo di esplorare questo fenomeno così complesso e capire cosa spinge alcune persona a tradire. Non perdere la puntata!

14 novembre 2018 ore 16:30

Segui la diretta