Orientamento: scelta di scuola e università 'guidata' da mamma e papà

Andrea Carlino
Di Andrea Carlino

La scelta della scuola superiore da affrontare è una delle più difficili dell'adolescenza. Non è semplice prendere una decisione consapevole anche perché non sempre si hanno le idee chiare su quello che si vorrebbe fare da grandi. Seguire gli interessi, le attitudini, i consigli dei professori, gli sbocchi futuri, l’amico del cuore, la vicinanza della scuola, oppure il caso? Ogni esperto ha i suoi consigli. Vanno bene tutti, per dire che quello sicuro non c’è. I dati del Rapporto Giovani 2016 realizzato dall'Istituto Toniolo evidenziano come – ancora una volta – la famiglia di origine influenzi la scelta della scuola, ma ha anche un certo peso sulle decisioni post diploma.

Scopri come scegliere la scuola superiore

LA SCUOLA SUPERIORE? UNA SCELTA GUIDATA - per fare un esempio, chi ha entrambi i genitori laureati ha una probabilità di optare per il liceo tre volte superiore rispetto a chi è figlio di genitori senza diploma (70,3% contro 24,6%). Inoltre più della metà degli intervistati (55,8%) ha affermato di aver fatto "molto" o "abbastanza" affidamento sul parere dei genitori nella scelta della scuola secondaria di secondo grado.

UNIVERSITA': STUDENTI "MAMMONI" NELLE DECISIONI - E per la scelta dell'università? Il discorso, rispetto alla scelta della scuola superiore cambia di pochissimo. Sempre secondo il rapporto, la motivazione personale si conferma come fattore trainante nella decisione di proseguire o no gli studi dopo la maturità, pesando "molto" o "abbastanza" per l’80,9% degli intervistati. L’influenza della famiglia rimane comunque su livelli alti (50,2%), certamente anche per la questione dei costi dell’istruzione (50,3%), in un contesto di welfare che offre scarsi sostegni al di fuori delle reti familiari. Un terzo circa degli intervistati (32,1%) ha tenuto conto anche della possibilità di avere una borsa di studio, così come della comodità di raggiungere la sede universitaria (30,0%). Gli studiosi dell'Istituto Toniolo hanno chiesto ai laureati quali fossero le motivazioni specifiche per la scelta concreta del tipo di facoltà. La maggioranza (57,6%) ha indicato la qualità dei servizi mentre una percentuale inferiore (43,4%) ha puntato sul prestigio sociale della facoltà.

Andrea Carlino

Commenti
Skuola | TV
La Skuola Tv sta per tornare

Dopo mesi di vacanza, siamo pronti per ritornare a farvi compagnia!

4 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta