Tide Pods Challenge: la nuova folle sfida del web

Tutto è iniziato per gioco quando, l’anno scorso, un noto youtuber americano decise di iniziare questa catena ingerendo la capsula e nominando, dopo, un altro youtuber che avrebbe dovuto fare lo stesso. Quella che nacque è una catena che contò l’anno scorso 220 segnalazioni di intossicazioni, il 25% riconducibile alla Tide Pods Challenge. Ma la sfida non sembra ancora finita e, anzi, ha portato nei primi giorni del 2018 a ben 37 casi di intossicazioni dovuti all’ingerimento dei pod, stando ai dati dell’American Association of Poison Control Centers.

Tide Pods Challenge: che cos'è

Una sfida molto semplice quanto pericolosa: sui maggiori social, si pubblicano dei video girati mentre si mangiano le capsule o si tengono in bocca fino a far uscire sapone, citando gli amici e sfidandoli a fare lo stesso, continuando la catena.

Tide Pods Challenge: assurde foto online

La pazzia non finisce qui. C'è chi ha addirittura azzardato a realizzare assurde "ricette": in rete circola la foto di una folle "pizza" con sopra un condimento decisamente particolare. Non è ancora chiaro tuttavia se si tratti di un fake. Indovinate cosa c'è sopra la pizza?

Gli effetti dell'ingestione

L’ingestione delle capsule è veramente pericolosa: può portare a vomito, difficoltà respiratorie e perdita di coscienza, con i sintomi più gravi per le persone che hanno delle malattie precedenti. Se ricevete una richiesta, vi consigliamo vivamente di non accettare la sfida!
Consigliato per te
5 cose da fare prima di compiere 18 anni
Skuola | TV
Innamorarsi in adolescenza: i consigli dell'esperto

In occasione di San Valentino, capiremo grazie alla presenza dello psicosessuologo Marco Silvaggi, come bisogna comportarsi e cosa invece è meglio evitare.

14 febbraio 2018 ore 16:30

Segui la diretta