Notte San Lorenzo 2019: stelle cadenti, come vederle e curiosità

Cristina Montini
Di Cristina Montini
Notte di San Lorenzo

È noto che cade il 10 agosto la Notte di San Lorenzo o Notte delle stelle cadenti, quando il cielo si illumina di piccoli bagliori improvvisi che dovrebbero, secondo la credenza popolare, portare alla realizzazione dei desideri espressi da chi li vede. Anche voi starete col naso all’insù per catturare con lo sguardo qualche stella cadere?



Data San Lorenzo 2019: cosa sono le stelle cadenti

Ma perché proprio il 10 agosto cadono tutte queste stelle? E dove andranno a finire? E, ancora, che cosa c’entra San Lorenzo? Andiamo per ordine. Le stelle “cadono” in questo periodo perché la Terra, durante il suo moto orbitale intorno al Sole, incontra uno sciame di meteoriti chiamato Perseidi. Queste non sono altro che detriti lasciati da una cometa dal nome Swift-Tuttle. La scia luminosa che vediamo deriva dall’attrito che le meteoriti hanno con l’atmosfera al passaggio della Terra così vicina ad esse. Ma San Lorenzo?

La leggenda di San Lorenzo e le stelle cadenti

Questo incontro ravvicinato tra Terra e Perseidi avviene intorno al 10 agosto che coincide con il giorno in cui si celebra San Lorenzo, il martire che fu condannato al rogo. La tradizione vuole che le stelle cadenti rappresentino le scintille dei carboni ardenti del rogo, mentre per Giovanni Pascoli sono le lacrime celesti di cui parla nella poesia X agosto.

San Lorenzo 2019, data picco massimo per guardare le stelle cadenti

E se il 10 agosto il cielo fosse nuvoloso oppure dovesse capitare che la volta celeste non vi regali alcun segnale luminoso, non disperate. Se proprio ci tenete ad esprimere qualche desiderio, sappiate che la pioggia meteoritica durerà qualche giorno, in quanto si manifesta in genere dalla fine di Luglio fino oltre il 20 Agosto, con una media di circa un centinaio di scie luminose osservabili ogni ora. Il periodo migliore in cui potrai osservare le stelle cadenti / meteore Perseidi del 2019 è nelle notti fra il 10 e il 14 Agosto.
L’intensità delle meteore inizierà a salire ad inizio Agosto per poi raggiungere il picco di massima visibilità nella notte fra il 12 e il 13 Agosto.
Gli orari consigliati per l’osservazione sono dalle ore 22.00 sino a poco prima del mattino, verso le 4.00. proprio quando si festeggia San Lorenzo.

Notte di San Lorenzo 2019: come vedere le stelle cadenti

Per godersi a pieno lo spettacolo della notte tra il 12 e il 13 Agosto, si potrà cominciare ad osservare con attenzione il cielo fin dalla mezzanotte, anche se il picco massimo sarà qualche ora dopo. Ma come essere sicuri di vedere almeno una stella cadente? Ecco i consigli:

  • Allontanatevi dalla luce artificiale, il riflesso può rendere il cielo meno nitido.
  • Andate fuori città, così avrete una visuale perfetta di tutto il cielo notturno, sdraiandovi in spiaggia o su un prato lontani da bagliori.
  • Cercate di osservare il cosiddetto “Radiante“, il punto dal quale provengono e si irradiano le meteore. Il Radiante delle meteore Perseidi è la Costellazione di Perseo che si può individuare a Nord – Est partire dalle ore 24.00. Si troverà proprio sotto Cassiopea: una costellazione a forma di “W” o di “M” rovesciata.
  • Potrebbe Interessarti
    ×
    Skuola | TV
    Buone vacanze ragazzi!

    La Skuola Tv torna a ottobre. Buone vacanze a tutti gli studenti!

    1 ottobre 2019 ore 16:00

    Segui la diretta