Sciame meteorico delle Geminidi: Santa Lucia e Stelle Cadenti, curiosità e come vederle

Lucilla Tomassi
Di Lucilla Tomassi


Avete sentito anche voi parlare ultimamente dello sciame meteoritico delle Geminidi? Volete avere qualche informazione in più su questo spettacolare fenomeno? Volete sapere quando saranno visibili e cosa sono realmente?
Noi di Skuola.net risolveremo tutti i vostri dubbi, continuate a leggere l’articolo per conoscere tutto ciò che c’è da sapere su questo avvenimento stellare.



Sciame meteoritico Geminidi: quando si può vedere?

Per chi deciderà di sfidare il freddo, nuvole permettendo, le notti del 13 e del 14 dicembre 2018, rivolgendo lo sguardo al cielo si troverà davanti uno spettacolo mozzafiato. Infatti come ogni anno, in concomitanza con la notte di Santa Lucia, ecco che torna la pioggia di meteore, visibili fino al 15 dicembre, di solito.
Per la quantità e per la bellezza, questo sciame di meteore è paragonabile alla pioggia di stelle cadenti che si verifica per la notte di San Lorenzo, il 10 di agosto di ogni anno.

Geminidi: le loro sono il 13 e il 14 dicembre

Anche quest’anno questo magico fenomeno avrà luogo e sarà visibile dalla Terra. Il picco massimo in cui si potrà godere al meglio lo spettacolo delle meteore delle Geminidi è la notte tra il 13 e il 14 dicembre 2018. A confermarlo è l’Unione Astrofili Italiani che assicura il via libera per l’osservazione delle stelle, sempre tempo permettendo.
"Le Geminidi sono in genere particolarmente evidenti tra il 10 e il 15 dicembre - commenta Paolo Volpini della Rai - e quest'anno le vedremo in maggior numero specie nella notte del 13-14 dicembre. Si dovrebbero vedere facilmente, dato che praticamente non ci sarà disturbo della Luna, già quasi al tramonto al crepuscolo serale".

Cosa sono le Geminidi?

Le Geminidi sono uno sciame meteorico annuale causato dall'asteroide 3200 Phaethon. Sono attive dal 3 al 19 dicembre, col picco tra il 13 e 14 dicembre. Quindi sta tornando, come ogni anno lo spettacolo delle meteore natalizie.
Il corpo progenitore delle Geminidi è stato scoperto solamente nel 1983, ma curiosamente non si tratta di una cometa, ma di un asteroide che si ipotizza possa aver avuto uno scontro oltre l'orbita di Marte e si stia trascinando dietro una nuvola di frammenti e polveri.
Skuola | TV
Non perdere la prossima puntata!

Curioso di conoscere il prossimo ospite? Seguici e lo scoprirai!

21 ottobre 2019 ore 15:00

Segui la diretta