24 consigli su come risparmiare al supermercato

Redazione
Di Redazione

I metodi migliori per ritrovarsi con qualche soldo in più a fine mese

"risparmiare al supermercato"
Un aperitivo, una ricarica di cellulare, un abbonamento alla metro. Ogni centesimo risparmiato è vitale per permettersi di “vivere” la città al meglio delle proprie possibilità, ma dove andiamo a tagliare i costi? Semplice, lo studente fuori-sede può, anzi DEVE, considerare la spesa al supermercato come un’occasione per imparare a risparmiare il più possibile senza dover per forza rinunciare alla qualità o alle golosità che gli permettono di superare i periodi di “studio matto e disperatissimo”. In loro/vostro soccorso, quindi, vogliamo procedere alla classificazione di 24 consigli che possano aiutarli/vi nell’impresa appena esposta.

Ecco come risparmiare al supermercato.

NON andare al supermercato a stomaco vuoto!


Ve lo avranno già consigliato mamme e nonne ma non ci stancheremo mai di consigliarlo pure noi: MAI, MAI andare a far la spesa con la fame che vi trascina per i reparti del mercato! Si sa, il bisogno fisiologico induce la mente a comprare cose che magari nell'immediato possono sembrare utili ad alleviare l'agonia (quel mega-pack di caramelle tanto buone), ma poi si riveleranno per quel che sono: inutili. Non vi piacevano veramente, avevate solamente una grande, inesorabile, fame. Quindi mangiate prima di recarvi al supermercato, il vostro stomaco pieno aiuterà il cervello a ragionare meglio e a farvi propendere all’acquisto dell’essenziale.

Vai al supermercato a fine giornata


E’ vero, molto dipende dal tempo libero di una persona. Non si programma quasi mai il momento di andare al super, e ci si riduce molto spesso alla “voglia” che una persona ha in quel preciso istante (dopo una giornata di studio o da lavoro) e passare la prossima mezz’ora in mezzo a scaffali di ogni genere. A parte questo, se riusciste a ritagliarvi un attimo di tempo in vicinanza dell’orario di chiusura del supermercato vi troverete di fronte a sconti che non trovereste in mattinata o nel primo pomeriggio.


Questo perché ci sono centinaia di prodotti (soprattutto quelli freschi) che il giorno dopo cadono in scadenza e di conseguenza ritirati dagli scaffali e non più vendibili. Voi, però, con la vostra furbizia potrete accaparrarvi la vostra cena ed acquistare prodotti in scadenza per poi surgelarli e consumarli nei giorni successivi. Con questo metodo risparmierete circa il 40-50% sul totale della spesa. Fidatevi!

Preparati una lista


Di fondamentale importanza, la lista contenente i prodotti di cui avete veramente bisogno vi aiuterà a non cadere in tentazione e a farvi rimanere sulla retta via... quella dell’essenziale. Un altro risparmio considerevole, oltre a quello monetario, riguarda il tempo che spenderete al supermercato: grazie alla lista andrete diretti su ciò che avete segnato, senza farvi abbindolare da quei buonissimi tiramisù preconfezionati o da quei pasticcini freschi che vi guardano dal reparto “prodotti freschi”. Seppur molto invitanti, la freddezza della lista non permette di cedere alle emozioni: il vostro cuore e la vostra mente rimarranno distaccate dal fascino di prodotti golosi.


Ricorda, siamo partiti con un obiettivo, quello di risparmiare: dobbiamo spendere oculatamente!

Compra i prodotti col marchio del supermercato


Nel caso siate degli snob del cibo molto probabilmente non avrete mai considerato di comprare prodotti brandizzati con lo stesso marchio del supermercato. Ma, per risparmiare, dovrete togliervi quel modo di fare spesa dalla testa. Cominciate a dare un occhio ai prodotti offerti proprio dal supermercato all'interno del quale state girovagando: scoprirete che i prezzi sono decisamente migliori (di un buon 40-50%) rispetto a quelli dei brand famosi. A volte la qualità è minore, certo, ma in altre occasioni assisterete alla bella sorpresa di gustarvi un prodotto che ha un gusto e livello qualitativo quasi paritario.

Sfrutta la Carta Sconti del punto vendita


Tutti i supermercati offrono un programma di sconti che permette, a chi lo sottoscrive, di risparmiare molti soldi su prodotti selezionati. Inoltre la carta sconto vi permetterà di accumulare punti che potranno, ad un certo target, riservarvi buoni spesa o altri premi utili per la vita di tutti i giorni. Fatela, è un MUST HAVE!

Evitate i supermercati “famosi”


Quando arriva l’ora di fare la spesa ci rechiamo molto spesso allo stesso supermercato, un po’ perché è stato il primo nel quale siamo entrati e ne conosciamo ogni angolo, un po’ perché è quello più vicino a casa. Il 90% di ciò che scegliamo è quasi sempre un supermercato dal brand famoso, ma non è sempre la soluzione adatta per le proprie tasche. Provate quindi a cambiare e a recarvi altrove, come ad esempio i discount. I prodotti, è vero, saranno anche molto diversi, ma i prezzi ribassati vi lasceranno spazio per qualche aperitivo in più con gli amici durante la settimana!

Fate la spesa in gruppo


Più che un consiglio è un remind. Andate a fare la spesa insieme ai vostri coinquilini in modo tale da splittare la spesa ed accaparrarvi le offerte 3x2 a più non posso. Occasionalmente, il mercato offre anche queste opportunità. Cercate di coglierle al volo.

Non sprecare il cibo!


E’ una cosa ovvia ma molti studenti mangiano di fretta senza nemmeno finire ciò che c’è nel piatto. Cercate di valorizzare gli avanzi per evitare di finire le proprie scorte di cibo che vi costringeranno, di conseguenza, a recarvi al supermercato. Inoltre non fatevi condizionare dalla data di scadenza, non è estremamente tassativo che, allo scoccare della mezzanotte, quel prodotto sia automaticamente scaduto. Sapete quante persone vivono con prodotti perennemente in scadenza?

Entra ed esci velocemente


Quando vai a fare la spesa cerca di essere il più veloce possibile, devi essere il ninja delle compere. I supermercati provano di tutto per farvi spendere di più ed è quindi ovvio che più rimanete all’interno del punto vendita maggiori possibilità avrete di separarvi da tanti "Leonardo da Vinci" metallici. Ignorate gli assaggini, il wifi gratis o qualsiasi altra cosa che vi attragga a rimanere al supermercato, sono i loro trucchi per farvi abbassare la guardia.

Coltiva qualcosa a casa


Un modo efficace per ridurre la vostra “domanda” è quello di coltivare per conto vostro. Non c’è bisogno di avere un giardino per pensare di poter dare vita a una piccola pianta di basilico, salvia, rosmarino o similari. Credeteci, non è difficile e vi permetterà di risparmiare qualche euro oltre a darvi piccole soddisfazioni per vedere crescere la vostra creatura.

Mangia in base alle stagioni


Scegliete i prodotti di stagione. I prezzi sono assolutamente più bassi rispetto a quei prodotti che, essendo fuori stagione in Italia, vengono importati da altri paesi ed ovviamente hanno insito nel prezzo i costi di trasporto.


Utilizza i lettori di codice a barre


Il Portable Shopping System, o più comunemente chiamato lettore di codice a barre, è uno strumento che vi permetterà di evitare la fila alla cassa e di tenere sotto controllo la propria spesa. Grazie ad esso riuscirete ad osservare in tempo reale quanto state spendendo, il quale rappresenta un ottimo deterrente al voler comprare ciò che non è strettamente necessario.

Se non hai coinquilini, vai da solo!


Se abitate da soli evitate di andare al supermercato con i propri amici, anche se è una delle avventure più divertenti al mondo. Da soli si potrà porre più attenzione ai prezzi, ai prodotti ed alle offerte che si avranno di fronte. Il rischio infatti è quello di comprare pacchetti di patatine e casse di birra in quantità. Per carità, tutto bellissimo, ma il costo risulterebbe importante.

Compra per offerte!


Non vergognatevi, la cosa migliore da fare è andare alla ricerca di offerte in ogni angolo del supermercato, in ogni punto più recondito dello scaffale più nascosto. Come già consigliato in alcuni punti più sopra, fate una capatina durante gli orari serali e vi si aprirà un mondo di risparmio.

Chiedo consiglio alla mamma!


Internet, consigli, depliant, volantini. Niente di tutto ciò è meglio di quanto la mamma ti possa consigliare/rivelare. Una vita passata tra faccende domestiche e avventure nei supermercati ha forgiato l’esperienza della vera migliore amica per la vita di tutti noi che saprà svelarci dove e come reperire prodotti sottomarca di ottima caratura oltre a dispensare consigli che ci salveranno il portafoglio. Anche in questo caso “la mamma è sempre la mamma”.

Utilizza le borse di tela!


Verissimo, il risparmio che si potrà ottenere dall’utilizzo delle borse di tela è sicuramente esiguo. Ma per mondo degli studenti un risparmio di 80cents è già qualcosa ed a lungo andare si formerà un gruzzoletto da spendere per una piccola cena, un aperitivo o altro di utile. Per risparmiare si passa anche da qui.

Cerca gli sconti online


Come al solito in Italia siamo in super-ritardo, ma ci stiamo arrivando. Se negli USA la spesa può essere fatta direttamente dal proprio smartphone (e farsela consegnare a casa), in Italia è già tanto se (finalmente) sono state sviluppate applicazioni e servizi che mettono a confronto i migliori sconti presenti nei supermercati della vostra città. Spulciate in internet e sarete piacevolmente colpiti.

Non comprare preconfezionato


Preconfezionato è male! Per il semplice fatto che comprando i prodotti sfusi si risparmia molto di più tenendo conto del rapporto prezzo/quantità.

Fate attenzione al prezzo al KG


Attenzione attenzione: controllate SEMPRE il prezzo al KG. Non fatevi abbindolare dal prezzo che leggete sul prodotto ma indagate a fondo e controllate “quanto sta” (tipica espressione da mercato) quello specifico prodotto, al Kilogrammo. Questo rappresenta un MUST-KNOWN.

Guardate ovunque


E’ un consiglio molto generalizzato ma quanto mai veritiero. Lo stesso prodotto è presente in quantità spasmodica tra gli scaffali, il segreto è cercare con cura tra gli scaffali. Ne esiste sempre uno venduto a prezzo davvero economico. La qualità non sarà la stessa, ma non possiamo cibarci di caviale & champagne tutti i giorni.

Fai scorta di prodotti non deperibili quando sono in offerta


Concetto molto semplice. Se al supermercato vi si presenta un’offerta per prodotti a lunga scadenza, che consumate molto spesso, approfittatene subito comprandone in grandi quantità. Spendi (tanto) subito per risparmiare nel tempo.

Valuta i costi della spesa: auto o mezzi pubblici


Da non sottovalutare sono i “costi accessori”, ovvero quei costi non direttamente imputabile alla spesa ma che comunque rappresentano un esborso economico: benzina e biglietto del bus su tutti. Cercate di scegliere il miglior supermercato che possa avere un ottimo rapporto distanza/prezzi , l’equilibrio giusto nella scelta si tradurrà in risparmio assicurato.

Evita i prodotti già pronti


Dovreste già saperlo tutti ma puntualizzarlo non fa male. I prodotti pre-cucinati sono roba da “signori”. Per voi/noi poveri studenti il prodotto già pronto è un miraggio che si concretizzerà solamente nel festeggiamento di un esame (superato) o per concedersi una sempre ottima “botta di vita” dal periodo di studio matto e disperatissimo. Quindi il consiglio è: risparmiate per poi spendere quanto risparmiato in serate speciale.

NON andate a fare la spesa


Ma dai? Che consiglio è? Immagino già le domande (e i relativi insulti) che mi starete facendo, eppure è proprio così! Non andate a fare la spesa ma…cercate di farvi invitare, molto spesso, a cena da amici e parenti! Eviterete fior fior di spese e riuscirete a risparmiare indirettamente. Al massimo dovrete tirare fuori qualche euro per portare una bottiglia di vino (o birra) per non fare brutta figura: dopotutto non ci si può presentare in casa d’altri senza nulla al seguito.

Skuola | TV
Buone vacanze!

La Skuola Tv torna a settembre, nel frattempo continua a seguirci!

1 settembre 2020 ore 11:00

Segui la diretta