Adulti mascherati da adolescenti: attenzione a non cadere nella rete degli adescatori

Maura Manca
Di Maura Manca

Attenzione perché in rete ci sono tantissimi adulti che si nascondo dietro i profili di adolescenti a cui voi date l’amicizia convinti di parlare con un coetaneo. Non si tratta di genitori che sotto false spoglie cercano di capire cosa fate, cosa pubblicate e le vostre attività sui social, si tratta di adulti che lo fanno con l’intenzione di approfittarsi di voi ragazzi, fino ad arrivare a conquistare la vostra fiducia e anche a chiedere foto o immagini intime e sessuali o addirittura di incontrarvi.
Attenzione perché quelle foto vengono prese e usate per scopi personali e a volte finiscono nel mercato della pedopornografia online. Non incontrate mai persone che non conoscete o che conosce qualche vostro amico, si rischia grosso, tante ragazze hanno subito anche violenze sessuali.

Non bisogna fidarsi di chi c’è dall’altra parte dello schermo e non si deve pensare “succede ad altri, non a me”, perché questo non permette di proteggersi.


ATTENTI ALLE INFORMAZIONI CHE CONDIVIDETE


• Non date l’amicizia a persone che non conoscete, anche se vi inviano foto credibili o vi siete visti in webcam: in rete è facile mentire sulla propria identità, modificando video e immagini.
• Non inviate foto o video personali, intimi o senza vestiti: una volta online, potrebbero arrivare nelle mani di chiunque.
• Non fornite mai informazioni personali, come ad esempio l’indirizzo di casa, la scuola frequentata, il numero di telefono, la posizione o le password.

NON FIDATEVI!


• Evitate di entrare nelle chat in cui si utilizzano nomi inventati e di fantasia: spesso sono agganciate a siti pedopornografici.
• Fate attenzione ai banner pubblicitari, soprattutto quelli con immagini a sfondo sessuale o che invitano a fare nuove conoscenze: possono essere delle trappole.
• Attenzione al suggerimento di un contatto, di una persona o di un link: magari qualche amico o conoscente è caduto nella rete senza saperlo.

ATTENZIONE A PROPOSTE E LUSINGHE


• State attenti quando vi viene chiesto di passare a conversazioni private via chat o telefono: di solito è la tattica utilizzata per avere maggiore vicinanza.
• Non cedete alle proposte che vi fanno per avere in cambio soldi, regali o ricariche telefoniche: è una trappola dalla quale possono scattare minacce se non si fa quello che vi viene chiesto.
• Fate attenzione se ricevete particolari avances, magari da una ragazza o un ragazzo molto belli e attraenti, che forse non si sarebbero mai raggiunti così facilmente.

Se avete avuto a che fare con qualcuno che vi ha messo a disagio, vi ha spaventato o vi ha fatto proposte inadeguate, bloccatelo, interrompete i contatti, parlatene con gli adulti e contattate la Polizia Postale, molto attiva e attenta in queste situazioni.

Commenti
Consigliato per te
Il...calciomercato dei compiti in classe
Skuola | TV
Non perdere il prossimo appuntamento!

Nella prossima puntata della Skuola Tv potrebbe esserci una sorpresa per te! Curioso di sapere di cosa si tratta? Tieniti aggiornato sul nostro sito!

21 dicembre 2017 ore 18:30

Segui la diretta