Come diventare bravi in matematica in 5 mosse

A quanti studenti è mai capitato di non capire alcuni problemi di geometria o espressioni letterali algebriche? Come conseguenza di questo insuccesso, si ripete sempre la frase meccanica: “Io di questa disciplina non capisco niente perché non sono bravo/a!” Falso! Ognuno ha il proprio metodo di lavoro per affrontare la matematica, ma siamo sicuri che esso sia realmente proficuo? Ecco i 5 consigli infallibili per diventare bravi in questa materia e dire addio alle insufficienze!
I seguenti “aiuti” ti faranno amare la disciplina più odiata del mondo:

-Trova un’ambiente adatto allo studio: sembrerà molto banale, tuttavia per lavorare bene, devi dire addio a tutte le distrazioni e tenere a debita distanza il cellulare. Inoltre ricorda di spegnere la televisione, di stare in un ambiente ben illuminato e sereno;

-Lavora con gli appunti davanti: all’inizio dello svolgimento degli esercizi assegnati, ricorda di lavorare con gli appunti chiari e puliti davanti a te. Avrai la possibilità di svolgere gli esercizi con metodo;

-Fai metà dei compiti di matematica da solo e il restante con il libro aperto: in questo modo rafforzerai le competenze acquisite in classe e simultaneamente ti preparerai alla verifica;

-Quando non riesci a capire qualcosa ragiona e consulta il tuo libro di testo: è molto importante pensare per capire la matematica. Nessuno nasce con le conoscenze già presenti nel cervello! Devi riflettere prima di risolvere i compiti a te assegnati. Se proprio non ci riesci cerca esercizi dello stesso tipo nel manuale scolastico e confrontali con il tuo;

-Evita di cercare la soluzione degli esercizi sul Web: cercare la soluzione di essi su Internet è molto facile e veloce, tuttavia non ti rende sicuro e danneggia la tua preparazione. Gli esercizi ti sono stati assegnati dal docente per fissare i concetti! Facendoti risolvere i problemi o le espressioni da qualcun altro non acquisirai le competenze che invece avranno i compagni che si sono impegnati a svolgere i compiti autonomamente.


La matematica, dunque, serve al nostro cervello per elaborare strategie che ci portano alla risoluzione di un qualsiasi problema nel minor tempo possibile. Essa non deve essere odiata, ma amata.

Alessio Cozzolino

Commenti
Consigliato per te
Come fare una tesina: esempio di tesina di Maturità
Skuola | TV
Quanti MEGA ci sono in un GIGA? - Le Reazioni della gente comune

Quanti MEGA ci sono in un GIGA? Abbiamo fatto questa domanda ad alcuni ragazzi, le risposte sono davvero IMBARAZZANTI!

25 ottobre 2017 ore 16:30

Segui la diretta