6 metodi per smettere di fumare

Redazione
Di Redazione

Ci sono molti trucchi per smettere di fumare senza impazzire ed iniziare a vivere una vita più sana.

"metodi per smettere di fumare"
Non è mai facile interrompere un vizio consolidato, soprattutto se tende a rilassarti, in qualche modo, la mente. Detto ciò, come sappiamo già tutti, fumare è deleterio per la nostra salute e c'è chi tenta in tutti i modi di allontanarsi da tale 'mondo' ma non sa da dove iniziare. Prima di tutto ci vuole determinazione, forza e coraggio. Parole forti, sì. Ma necessarie. Ah... e poi non dimenticatevi che risparmiereste un bel gruzzoletto!

Pronti, partenza, via!


L’abitudine la fa da padrona, non un vero e proprio bisogno. Ci sono momenti nella giornata in cui desiderate maggiormente fumare ed è dall’individuazione di questi che potrete iniziare il vostro piano d’attacco. Questo vi aiuterà ad acquisire maggiore consapevolezza ed iniziare a diminuire quelli meno importanti. Un primo espediente è quello di lavare i denti dopo l’assunzione di cibi o bevande, perché il contrasto fra il mentolo del dentifricio ed il sapore del tabacco crea un senso di disgusto che ci sarà complice. Siate imperativi e create un foglietto al giorno con scritto “io voglio smettere di fumare”. Prendetevi il tempo adeguato e indirizzarvi verso la fine della vostra dipendenza. Pensateci bene, dovete sentirvi liberi e non schiavi del vostro vizio. Cercate di mantenere fede alla vostra volontà.

Esercizio fisico e vecchie abitudini


Che siate già atleti o sedentari cronici non importa, muovere costantemente il corpo praticando sport aiuta la disintossicazione del corpo. Se abitate in città sarà bene scegliere prima una palestra per abituare i polmoni senza lo stress dello smog cittadini, successivamente uscite allo scoperto se potete. Evita inizialmente di lasciarti trasportare dalle abitudine, se il caffè è sempre seguito dalla sigaretta, cerca di spezzare la routine bevendo il caffè in orari diversi dal solito e che non ti permettono di uscire a fumare. Poniti dei divieti assicurandoti di non girovagare attorno tabaccherie o locali per fumatori.

Cercare un coach in grado di sostenerti


Fra i tuoi amici o parenti ci sarà qualcuno che ha smesso di fumare e che sarà in grado di sostenerti nell’impresa, allo stesso modo chi ti sta vicino e ti ha sempre detto di smettere saprà darti una mano. Chiedi di nasconderti o far sparire sigarette, accendini, posacenere e qualsiasi aggeggio legato al vostro vizio. Romperne e buttarne alcuni (meglio regalarli) darà un iniziale senso di libertà. Il vostro copro inizierà ad avere un comportamento differente e starà a voi decidere se accettarlo o meno. Dopo aver chiesto aiuto a chi ti sta vicino, anche semplicemente chiacchierando con un amico di quante sigarette non fumi più, ricordati di credere in te stesso. Cerca di essere tenace, convinciti del tuo successo e non metterti da solo il bastone fra le ruote, non ti serve. Vuoi una vita migliore, ricordatelo.

Crea nuove abitudini


Sposta i mobili, gira divani, compra delle nuove poltrone, vendi quelle vecchie, sposta il tavolo. Via la routine degli spazi, anche lavorativi. Cambia la disposizione delle carte nel portafogli, inverti la posizione dei fogli sulla scrivania, cambia desktop sul computer sfondo al telefono. Qualsiasi cosa che sia in grado di modificare la tua routine e ti faccia pensare ad altro. Devi fregare la tua mente, creare nuove abitudini e fin da subito non instaurarne di negative. Leggerai spesso di consigli sul mettere un chewingum in bocca o un una caramella, ma volevi smettere di fumare o regalarti disturbi gengivali? Già la tua bocca ne risente del vizio che hai avuto fino ad oggi, se devi anche traumatizzarla ulteriormente conviene fare altro. I cerotti alla nicotina possono servire per lo stress, ma dopo poche settimane di astinenza il tuo corpo si sarà già dimenticato cosa sia e non te ne chiederà più. È solo questione di abitudine, un’abitudine che non ti serve.

Voglia di fumare? Bevi acqua.


Tenere con se una bottiglietta d’acqua è un espediente formidabile. Oltre che aiutare il corpo a disintossicarsi ne gioverai in salute integrando una buona abitudine nella tua vita. Sentire il sapore di acqua fresca serve a tenere occupata la bocca e le mani, con un gesto del tutto simile alla percezione del tuo corpo. Inizialmente ti renderai conto che l’acqua frizzante ti aiuta maggiormente, in quanto regala maggior corpo alla bocca ed un senso di qualcosa che passa attraverso alla gola, più dell’acqua liscia. Non abusarne se non vuoi diventare una specie di dirigibile a causa dell’anidride carbonica.

Trova i benefici e vivi serenamente l’esperienza


Pensa a quanto ne gioverà il tuo organismo, allo stato di salute di ogni singola cellula del tuo corpo. Al nuovo sapore che i cibi acquisiranno, all’energia che visibilmente ti accorgerai di recuperare giorno dopo giorno, ad un nuovo sorriso splendente ed uno stato di salute migliore grazie alla corretta formazione delle mucose. Distruggi l’idea che la sigaretta sia qualcosa di positivo e vedrai che il semplice vederne una ti darà un tremendo fastidio. Devi pensare al beneficio che ne avrai anche in termini economici e della distruzione del falso mito che vede la sigaretta come distensore dei nervi e dei pensieri. È proprio la sigaretta che porta alla necessità di pensare unicamente al tuo vizio, se smetti di fumare non dovrai più pensare di fumare, che strana cosa i ragionamenti logici, vero?

Skuola | TV
Buone vacanze!

La Skuola Tv torna a settembre, nel frattempo continua a seguirci!

1 settembre 2020 ore 11:00

Segui la diretta