Ominide 8039 punti

Naviglio Militare


Questo tipo di naviglio ha subito, particolarmente con le esperienze fatte nell’ultima guerra, una metamorfosi sostanziale derivata da nuovi concetti di utilità per l’offesa e la difesa, conseguenze della scoperta delle terribili armi nucleari che, speriamo non verranno mai adoperate.
Difatti fino ad un trentennio addietro si propendeva per le grandi e mastodontiche corazze e supercorazzate, le quali costituivano delle vere e proprie fortezze galleggianti armate di molti cannoni di lunga e media gittata. Esse però, fornite di spesse corazze non erano facilmente manovrabili, il che rendeva oltremodo difficoltosa la difesa dall’insidia subacquea.
Alle predette si affiancavano, in ordine decrescente di dislocamento, gli incrociatori pesanti e leggeri, gli esploratori, i caccia torpediniere, le torpediniere, i sommergibili, le fregate, le corvette, i mas, le navi appoggio, i guardacoste ecc...
Attualmente la grande costruzione navale propende unicamente per le portaerei, mentre per il rimanente naviglio si è dato grande impulso ai sommergibili atomici, agli incrociatori leggeri, ai supercaccia e ad altro naviglio minore, tutti velocissimi ed armati dei piu moderni mezzi bellici.
Grande impulso è stato dato anche alla costruzione di navi appoggio per rifornimenti e riparazioni, che, in gran numero e convenientemente armate, costituiscono, insieme a speciali navi da sbarco, una retrovia marina di grandissima utilità.
Hai bisogno di aiuto in Navigazione?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email