Ominide 8039 punti

Dotazione delle navi dei vari mezzi di salvataggio


Le imbarcazioni di salvataggio (di qualsiasi tipo), a bordo di una nave, sono sistemate a dritta e a sinistra, sul ponte lancie con tutti i mezzi di manovra; sono numerate progressivamente andando verso poppa con le cifre pari a sinistra e le dispari a dritta.
Oltre al nome della nave, ognuna porta le dimensioni e il numero delle persone che può portare.
La regola n. 27 del Cap. Ili della Convenzione Internazionale
oltre a precisare che le navi passeggeri devono avere sospese alle gru due imbarcazioni di salvataggio lunghe non oltre metri 8,5, una per lato, e pronte per i casi di emergenza, stabilisce il numero, secondo i vari casi, delle imbarcazioni, zattere di salvataggio e apparecchi galleggianti dì cui dette navi devono essere dotate.
Le navi da carico debbono avere, da ciascun lato, delle imbar¬cazioni di salvataggio di capacità totale sufficiente ad accogliere tutte le persone esistenti a bordo, oltre a zattere di salvataggio necessarie ad accogliere la metà del numero totale delle predette persone.
Le navi cisterna di stazza lorda uguale o superiore a 1.600 tonnel¬late debbono avere, da ciascun lato, delle imbarcazioni di salvataggio di capacità totale sufficiente ad accogliere tutte le persone a bordo.
Le navi cisterna di stazza lorda superiore alle 3.000 tonnellate debbono avere non meno di quattro imbarcazioni di salvataggio, due nella parte poppiera e due a mezza nave; per quelle navi che non hanno struttura centrale, se non è possibile allogarle utilmente tutte
è quattro a poppa, allora se ne sistemano convenientemente due e si dota la nave di zattere di salvataggio sufficienti per almeno metà delle persone a bordo.
Sui masconi delle navi non è consentita la sistemazione delle imbarcazioni di salvataggio.
Vari sono gli impianti per la sistemazione ed il sollevamento delle imbarcazioni di salvataggio; le gru previste sono quelle del tipo abbattibile e del tipo gravità'.
Le imbarcazioni e le zattere di salvataggio con le loro sistema¬zioni devono poter:
a) essere messe in mare nel più breve tempo possibile — comunque — in non più di trenta minuti;
b) non impedire la manovra di altra imbarcazione, o zattera, o il raggrupparsi delle persone a bordo ai punti di imbarco o, il loro imbarco;
c) essere messe in mare, quelle di tipo approvato, a pieno carico e con 15° di sbandamento della nave da un lato o dall’altro;
d) (per le imbarcazioni solamente) essere sospese ad una coppia separata di gru.
Il fattore essenziale per l’ottima riuscita delle manovre di ammaina
• di viramento di una imbarcazione è l’ottimo addestramento dell’ armamento umano (equipaggio) addetto.
Hai bisogno di aiuto in Navigazione?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email