tt7t7 di tt7t7
Ominide 1301 punti

Aerofoni

Vengono classificati in due famiglie sulla base del materiale di costruzione (legni e ottoni).

I legni

Appartengono a questa famiglia il clarinetto, l’oboe, il fagotto, il controfagotto, il corno inglese, ma anche il flauto traverso, l’ottavino e il sassofono, sebbene siano costruiti in lega metallica. Alcuni legni, come il flauto dolce, il flauto traverso e l’ottavino, si definiscono a imboccatura diretta perché si suonano immettendo direttamente l’aria nel tubo; altro producono i suoni attraverso la vibrazione di una linguetta sottile di legno di canna, chiamata ancia, fissata all’imboccatura dello strumento con due piccole viti. Il suonatore le fa vibrare mediante l’emissione del fiato. Clarinetti, clarinetto basso e sassofono sono ad ancia semplice, mentre oboe, fagotto, controfagotto e corno inglese sono ad ancia doppia.

Flauto traverso e ottavino (ad imboccatura semplice)

La forma attuale del flauto traverso nasce nell’Ottocento. Per coprire i quattordici fori presenti vengono utilizzati anche dei congegni detti chiavi. La sua forma più acuta è rappresentata dall’ottavino.

Il clarinetto (ad ancia semplice)
È costituito da un tubo cilindrico in ebano, sul quale sono presenti alcuni fori coperti direttamente dalle dita e altri che si possono chiudere solo ricorrendo alle chiavi.
Sassofono (ad ancia semplice)
Il sassofono è ben riconoscibile per la caratteristica forma a pipa. Ne esistono diversi tipi che si differenziano per l’estensione: baritono, tenore, contralto, soprano e sopranino. Il sassofono ha trovato un uso parziale nella musica classica, a differenza di quanto è accaduto invece nella musica Jazz, dove abili musicisti ne hanno saputo valorizzare la grande espressività, data da un timbro che sa essere caldo e struggente quanto aggressivo e graffiante.

Oboe ad ancia doppia

L’origine dell’oboe, nella forma attuale, viene fatta risalire alla Francia del XVII secolo. L’oboe contralto, che ha un’estensione più bassa e il timbro ancor più nasale, viene definito corno inglese.

Fagotto ad ancia doppia

È costituito da un tubo ricurva a U della lunghezza di circa due metri e sessanta centimetri. Espressività timbrica è caratterizzata da un colore scuro e da una sonorità che sembra provenire da tempi molto lontani.

Controfagotto ad ancia doppia

Questo strumento, tra i legni, è quello che raggiunge i suoni più bassi. Il tubo di cui è composto, che raggiunge i cinque metri, è ripiegato quattro volte su se stesso.
Hai bisogno di aiuto in Musica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email