Tesina sulla Musica, anima del mondo

Tesina maturità scientifica sulla musica, anima del mondo. Argomenti tesina: Sant'Agostino e il "De Musica", la musica come metodo di liberazione in Schopenhauer.

Compra
100% soddisfatti
o rimborsati
  • 21
  • 19-06-2013
E io lo dico a Skuola.net
Sintesi Tesina sulla Musica, anima del mondo

Per definizione, La musica è l'arte e la scienza dell'organizzazione dei suoni nel tempo e nello spazio. Si tratta di arte in quanto, attraverso norme pratiche adatte a conseguire determinati effetti sonori, il musicista riesce ad esprimere la propria interiorità e a condividerla con l’ascoltatore. Si tratta invece di scienza poiché, Il generare suoni avviene mediante il canto o strumenti musicali che, attraverso i principi dell'acustica, provocano la percezione uditiva e l'esperienza emotiva voluta dall'artista. Nel corso della storia, la musica, seguendo un processo di evoluzione e ramificazione, si è adattata ai gusti, per così dire, dell’epoca e ha influenzato tutti gli altri ambiti.
Nella seguente tesina di maturità ho deciso d’affrontare, in questa tesi, l’argomento “musica”, non per il semplice e scontato motivo che, essendo un musicista, io sia coinvolto “emotivamente” nella materia, ma semplicemente perché, da quando sono entrato in contatto con questa arte magistrale, ho deciso di farne il frutto dei miei studi.
Collegamenti
Tesina sulla Musica, anima del mondo

Latino:Sant'Agostino e il " De Musica ".
Italiano: Leopardi e la sua concezione di musica; D'Annunzio e " La pioggia nel pineto ".
Inglese: Music and epiphanies in James Joyce: "Eveline" & "The dead"
Filosofia: Schopenhauer: La musica come metodo di liberazione; Niezsche: " Nietzsche contra Wagner ".
Storia dell'arte: L'astrattismo di Kandinsky e la musica.
Storia:La musica nel regime nazista: La nuova musica tedesca; la musica nel regime nazista: Il "La" corista a 440hz.
Fisica: L'onda sonora; i pick-up degli strumenti musicali elettrici cordofoni.
Geologia: L'AlNiCo e il Cobalto.
Scienze: La Musicoterapia.
Registrati via email
Study break
In evidenza