Silenzio - Tesina

Tesina di maturità per liceo linguistico sul silenzio. Argomenti tesina: Waiting for Godot di Beckett, la pittura metafisica di De Chirico e il silenzio.

Compra
100% soddisfatti
o rimborsati
  • 12
  • 04-07-2013
E io lo dico a Skuola.net
Introduzione Silenzio - Tesina

Il silenzio può risultare un tema ed un fenomeno banale se non vi si è mai prestata grande attenzione, ma nella mia tesina di maturità ho deciso di affrontare questo argomento.
Potrebbe sembrare un’impresa impossibile e contraddittoria, ma io vorrei trasmettere, attraverso le parole, la vera essenza del silenzio. Ho trovato conforto ed aiuto grazie ad esso, in una qualsiasi giornata invernale in cui mi trovavo a casa da sola a meditare su quale sarebbe potuto essere il tema della mia tesina e ho così avuto un’illuminazione “ascoltando” il silenzio stesso.
Decisa, mi sono documentata e ho scoperto che esiste un’intera pagina sul vocabolario italiano riguardo il significato della parola “Silenzio” e che ve ne sono di vari tipi. Mi sono però chiesta: “Perché esiste una sola parola nella nostra lingua italiana per esprimerlo nelle sue più svariate forme?”
Per esempio, in ebraico, ci sono quattro diverse parole per esprimere lo stesso concetto di silenzio con sfumature però differenti: sheqet (silenzio della quiete), lishtok (silenzio imperativo), dom (silenzio abissale) e demamah (silenzio di stupore).
Mi sono data una risposta, pensando che il motivo più ovvio fosse che ormai viviamo nella società dei consumi, in cui le prime cose ad essere consumate sono le parole: le persone non dialogano più, si chiudono vivendo nel loro mondo supertecnologico oppure hanno troppe occupazioni per prendersi un momento e stare in silenzio con se stessi.
Ho accennato al termine “parola”, perché credo che nella vita si debba procedere per antitesi per giungere poi al significato più profondo di ciò che stavamo cercando di comprendere; il silenzio, infatti, non potrebbe esistere se non ci fosse la parola e viceversa ed esso è indispensabile perché permette di ascoltare.
E’ ormai impossibile percepire il silenzio assoluto, in quanto l’inquinamento acustico è onnipresente; ma, essendomi appassionata allo yoga e agli esercizi di rilassamento per la mente, ho potuto comprendere che il silenzio è raggiungibile eliminando i pensieri e facendo spazio nella nostra interiorità.
Il tema del silenzio mi ha dunque appassionata molto e nella mia tesina ho potuto collegarlo ad alcune materie studiate quest’anno, in cui assume caratteri differenti.


Collegamenti
Silenzio - Tesina

Italiano - "I quaderni di Serafino Gubbio operatore" di Pirandello.
Storia dell'arte - Il silenzio di disorientamento di fronte alla pittura metafisica di Giorgio De Chirico.
Filosofia - La gerarchia del silenzio di Nietzsche
Inglese - "Waiting for Godot", Beckett.
Registrati via email