Neuroni specchio e comunicazione involontaria, tesina

Tesina maturità liceo linguistico sui neuroni specchio e la comunicazione involontaria. Argomenti tesina: Etica della pietà, Schopenhaeur, il teatro aristotelico vs il teatro epico di Brecht.

Compra
100% soddisfatti
o rimborsati
  • 22
  • 11-07-2014
E io lo dico a Skuola.net

Introduzione Neuroni specchio e comunicazione involontaria, tesina


L’idea per la stesura della tesina mi è venuta durante una lezione di filosofia allorché la docente, con il fine di farci intendere in maniera esaustiva il pensiero di Schopenhauer, citò i neuroni specchio. Incuriosita, feci delle ricerche e documentandomi scoprii che si trattava di un argomento poco conosciuto, ma estremamente interessante. Da quel momento, dopo essermi documentata e dopo aver capito il peso rilevante di queste cellule, seppi dare una spiegazione a quei fenomeni che ci accadono quotidianamente ma sui quali raramente ci soffermiamo. E’ incredibile pensare come, mediante l’empatia, l’uomo sia in grado di integrare la sua conoscenza o come, attraverso i neuroni specchio, l’essere umano possa sentire ciò che sta provando un’altra persona. Comunemente questa capacità di intuire ciò che prova un’altra persona o di immedesimarsi in essa stessa viene definita “sintonia”, ma perché soffermarsi a una parola? Perché non cercare di capire da cosa sia realmente comandata questa “sintonia”? Queste sono le domande che mi hanno portata ad approfondire questa nuova scoperta delle neuroscienze nella mia tesina di maturità, confermando come la scienza sia in grado, progredendo, di portare alla luce lati nascosti dell’essere umano. In particolar modo, ho deciso di soffermarmi su tre aspetti principali dei neuroni specchio e di collegare ad ognuno di essi un argomento di una materia per dimostrare come involontariamente o, forse, volontariamente, personalità del passato abbiano saputo far emergere un lato nascosto dell’uomo.

Collegamenti

Neuroni specchio e comunicazione involontaria, tesina


Filosofia - Etica della pietà, Schopenhaeur.
Tedesco - Teatro aristotelico vs teatro epico di Brecht + "Der gute Mensch von Sezuan".
Italiano - "Uno, nessuno, centomila" Pirandello.
Registrati via email