Memoria tesina (2)

Tesina di maturità per istituto tecnico economico sulla memoria. Argomenti tesina: la memoria storica, il surrealismo, Marcel Proust e opere, Salvador Dalì e opere, il treno della memoria.

Compra
100% soddisfatti
o rimborsati
  • 23
  • 07-07-2014
E io lo dico a Skuola.net

Sintesi Memoria tesina


In questa tesina ho deciso di proporre il tema della memoria, poiché è un concetto che mi affascina e che ho avuto modo di approfondire sia a livello scolastico che extra-scolastico.
Tutti gli argomenti trattati, che hanno come filo conduttore, appunto, la memoria, sono stati quelli che più mi hanno attratta in questi anni; alcuni ho avuto la possibilità di studiarli in classe, altri li ho conosciuti tramite il progetto del Treno della Memoria, a cui ho partecipato durante la classe quarta, altri li ho affrontati individualmente. Per quanto riguarda le materie, ho prediletto quelle umanistiche e le lingue straniere.
I collegamenti sono stati fatti sulla base di miei ragionamenti, poiché la mia intenzione era quella di spiegare innanzitutto l’importanza della memoria storica, ma anche di mettere in luce altri volti della memoria, più psicologici, nascosti e insoliti.
La mia tesina di maturità parte con una riflessione sulla memoria storica, che mostra quanto essa sia strettamente legata al presente (e al futuro) e quanto sia cambiata nel corso degli anni. Successivamente sono presenti alcuni cenni storici riguardanti la Seconda Guerra Mondiale e il campo di sterminio e concentramento di Auschwitz-Birkenau, che ho visitato; infine, per concludere il tema della memoria storica, introduco il progetto del Treno della Memoria, che mi ha dato la possibilità di fare un’esperienza ricca di valori positivi, oltre che di compiere il viaggio in Polonia.
In seguito nella tesina di maturità ho collegato il Surrealismo al tema della memoria storica; quest’ultima è stata, infatti, definita involontaria o “surrealista”, nei giovani, a causa del suo carattere confuso e frammentato. Ho deciso di parlare del Surrealismo poiché molti pittori di questo movimento, tra cui Dalí, si risvegliavano dal sonno, anche in piena notte, per cercare di ricordarsi, e quindi dipingere, i loro sogni; inoltre essi utilizzavano alcune tecniche che si servono del flusso di pensiero, come l’automatismo. Ho voluto poi approfondire alcune opere di Dalì, inerenti al tema della memoria, e uno dei suoi primi quadri, “Ragazza alla finestra”, che ho visto a Madrid, e che si può collegare con il racconto “Eveline” di James Joyce, poiché le due protagoniste delle relative opere sono coetanee (hanno circa la mia età) ed entrambe sono affacciate ad una finestra (sono un po’ sognatrici). James Joyce, nel suo racconto, utilizza la tecnica del flusso di coscienza: “Eveline”, la protagonista, riflette sulla sua vita presente e futura, tramite le sue memorie passate. Il flusso di coscienza è in qualche modo utilizzato anche da Marcel Proust, e di lui ho voluto portare un’opera, inerente al tema da me scelto, che ho conosciuto a scuola, e che mi ha affascinata molto: “La petite madeleine”.

Collegamenti

Memoria tesina


Storia - memoria storica, Seconda guerra mondiale, Auschwitz, treno della memoria.
Storia dell'arte - Surrealismo.
Spagnolo - Salvador Dalì e opere.
Inglese - James Joyce e opere.
Francese - Marcel Proust e opere.
Registrati via email