Disney - Tesina

Tesina di maturità per liceo scientifico P.N.I su Disney. Tesina maturità argomenti: Oscar Wilde e l'estetismo, l'antisemitismo, le stelle, i pianeti, Metamorfosi di Apuleio.

Compra
100% soddisfatti
o rimborsati
  • 251
  • 08-07-2013
E io lo dico a Skuola.net
Introduzione Disney - Tesina

Ho deciso di svolgere la mia tesina sulla Disney. Il corso della vita ci allontana da quel mondo di certezze e spensieratezza dei primi anni, che ognuno ha costruito in base ai propri sogni, il mio era fatto di principi e principesse, nani e gattini, topini che cucivano vestiti e oggetti inanimati che prendevano vita; era fatto di magia. In realtà sono cresciuta avvinghiata ai cartoni della Disney che hanno segnato con i loro insegnamenti la mia formazione; può sembrare assurdo, ma riescono davvero ad aprire quel mondo magnifico e indescrivibile che c’è nella mente di un fanciullo. Sono i ricordi che forse rendono ancora più forte questo legame, per alcuni è anche troppo, vista la mia età, ma in realtà io sono orgogliosa di riuscire in un certo modo ancora a regalarmi un sorriso ascoltando una colonna sonora o vedendo qualche scena del cartone che da piccola mi faceva impazzire.
È incredibile pensare come un unico uomo, partendo da un semplice topolino, sia riuscito a dilettare milioni di persone, sia riuscito a creare un mondo fantastico in cui potersi rifugiare, in cui poter sognare e alimentare i propri desideri; Walt Elias Disney è riuscito a rivoluzionare il mondo dei cartoni animati, partendo con “Biancaneve e i sette nani”, il primo lungometraggio sonoro e a colori. Walt è considerato una leggenda, un eroe del ventesimo secolo. La sua popolarità in tutto il mondo è basata sulle idee che il suo nome rappresenta: immaginazione, ottimismo e successo costruito da solo. Walt Disney che agli occhi di noi bambini aveva quasi l'alone di un semidio creatore di avventure fantastiche e personaggi da sogno, ha avuto una vita avventurosa quasi quanto quella dei suoi personaggi.
Non è volato fino all'"Isola che non c’è", ma ha falsificato il proprio passaporto per poter guidare da volontario le ambulanze durante la prima guerra mondiale. Non ha creato una carrozza da una zucca ma si è inventato Disneyland e Topolino. Non ha donato la sua voce per amore di un principe, ma ha venduto la propria auto per poter realizzare il primo cartone animato di Topolino con il sonoro. A differenza di quello che si potrebbe pensare osservando il suo modo di vedere nelle sue opere il mondo dorato dell'infanzia, i primi anni di vita di Walt sono stati caratterizzati dal duro lavoro nei campi e da punizioni con la cinghia. Bambi, ad esempio, rappresenterebbe un tentativo di tornare all'infanzia e, con l'incendio della foresta, il senso di disillusione verso un'epoca ormai perduta.
Vorrei proprio per questo riuscire a dimostrare nella mia tesina di maturità come oltre l’apparenza di una semplice storiella per bambini, vi siano tematiche molto più profonde che trovano collegamenti con gli argomenti studiati in quest’ultimo anno. Iniziamo con l’analizzare la poetica del “fanciullino” di Giovanni Pascoli collegata all’eterna infantilità e giovinezza di “Peter Pan”, e il romanzo pedagogico italiano con “Pinocchio” di Collodi associato all’omonimo cartone; in latino, invece, ho pensato di affiancare il cartone animato La Bella e la Bestia a “Le Metamorfosi” di Apuleio; in storia ho voluto confrontare il personaggio di Frollo, de “Il gobbo di Notre Dame”, e il suo odio per gli zingari con Hitler e il suo disprezzo per chi non fosse, come lui, di razza ariana. Poi ho contrapposto alla filosofia di Freud, che interpreta la vita come sogno ingannevole, il sogno illusorio di “Alice nel paese delle meraviglie”, e alla filosofia di Schopenhauer, in cui il desiderio è dolore, i desideri della dolce “Cenerentola”; in inglese è stato immediato il collegamento tra l’estetismo di Oscar Wilde, che prediligeva l’eterna giovinezza, e la matrigna de “Biancaneve e i sette nani”. In geografia astronomica ho associato la teoria dei pianeti al cartone “ Il pianeta del tesoro”, e le stelle al “ Re Leone” in cui hanno una grande valenza mistica; in fisica, ripensando al cartone “Monster’s& Co” ho riflettuto sulle nostre fonti energetiche, e quindi sono giunta all’elettricità; infine in ed. fisica ho scelto di associare l’atletica con “Pippo campione olimpico”.
A tal proposito ricorderei una nota frase di Schopenhauer: “ La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro: leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare”.
Collegamenti
Disney - Tesina

Italiano- Il complesso di Edipo in Svevo, la poetica del fanciullino in Pascoli.
Storia- L'antisemitismo.
Inglese-Oscar Wilde e l'estetismo.
Latino- Le metamorfosi di Apuleio.
Filosofia- I sogni in Freud, il dolore in Schopenhauer.
Fisica- L'elettricità.
Educazione fisica-L'atletica.
Geografia astronomica- Le stelle e i pianeti.
Registrati via email
In evidenza