Caso e Democrazia, tesina

Tesina di maturità per Liceo Scientifico sulla democrazia. Argomenti tesina maturità: concetto di democrazia e sue implicazioni, Popper e la società aperta, Sistemi complessi e simulazioni.

Compra
100% soddisfatti
o rimborsati
  • 0
  • 21-07-2015
E io lo dico a Skuola.net

Introduzione Caso e Democrazia, tesina


Si tratta di una tesina monotematica sul rapporto tra la scienza e la democrazia.
“Come tutti gli uomini di Babilonia,
sono stato proconsole;
come tutti,
schiavo”

Il potente esergo sopracitato è tratto dal racconto La lotteria di Babilonia di Jorge Luis Borges, contenuto all’interno della raccolta Finzioni. Esso narra di un sorteggio, una lotteria anomala che coinvolge l’intera società determinando l’esistenza dei cittadini stessi. La lotteria, infatti, pur nascendo come gioco a premi, successivamente diviene obbligatoria e perde la sua caratteristica positiva: ai compensi per i fortunati, vengono affiancate punizioni o condanne per gli sfortunati. Essa non decide solo la vita o la morte, ma ogni aspetto dell’esistenza: la libertà, la schiavitù, la guerra, l’odio. Il monopolio della lotteria spetta alla fantomatica Compagnia organizzatrice, forse allegoria antropomorfizzata del caso, o del caos. Il caso e il caos sono il disordine, l’ineffabile che sopraggiunge e sfila via certezze consolidate. Razionalmente non prevedibili, questi si insidiano nella sfera umana continuamente tesa a ritualizzarne vanamente gli esiti. Paradossalmente, il caso rende tutti inermi, tutti uguali.
Il caso (o il caos) è più democratico della democrazia stessa. Tutto è aleatorio, tutto è provvisorio, tutto è un gioco. Per quanto si voglia razionalizzare, ritualizzare, istituzionalizzare, qualsiasi cosa è soggetta al caos e al caso: l’economia, la politica, la vita. E’ da qui che prendo spunto per la mia trattazione, la quale si configura nei suoi fini come una proposta utopica, eversiva, ai limiti del paradosso: il caso, o il caos, come strumento di “democrazia sostanziale”. Il mio tentativo è perciò quello di dimostrare scientificamente l’efficacia di un sistema elettorale apparentemente in contrasto con la logica razionale ma che in realtà si staglia sullo scenario politico contemporaneo come un’alternativa possibile ed efficiente all’egemonia della logica partitica e alla ricerca dell’interesse personale.
Ho cercato di configurare dialetticamente la mia tesina di maturità accostando a una prima “pars destruens” relativa all’impossibilità di una scelta democratica basata sui limiti matematici di qualsiasi legge elettorale, una successiva “pars costruens” in cui dimostrerò come la scelta casuale possa, almeno parzialmente, colmare le aporie di un sistema elettorale di per sé “imperfetto”. A ciò seguirà una breve analisi del rapporto tra scienza e democrazia attraverso spunti artistici e filosofici e un ultimo paradosso matematico per concludere circolarmente il lavoro svolto.

Collegamenti

Caso e Democrazia, tesina


Storia e Costituzione -

Concetto di democrazia e sue implicazioni

.
Matematica -

Teorema di Condorcet e Teorema di Arrow

.
Arte -

Muralismo Messicano

.
Filosofia -

Popper e la società aperta

.
Fisica -

Sistemi complessi e simulazioni

.
Registrati via email
In evidenza