Premio Maturità: 340 euro a chi ha preso 100 e lode

Andrea Carlino
Di Andrea Carlino

Essere dei cervelloni a scuola paga ancora, anche se sicuramente non si diventa milionari. Prendere 100 e lode alla maturità, dopo tanti anni di studio e sacrificio, non è solo una soddisfazione personale. Una remunerazione economica c'è ma, purtroppo, nel corso degli anni è via via diminuita. Nel 2007, l'anno di indizione del premio maturità era addirittura di 1000 euro. Tuttavia, il 'gettone' nel tempo è stato ridimensionato e non di poco. Basti pensare che nel 2010, solo tre anni dopo, si era già ridotto quasi della metà (600 euro). Nel 2011 scende a 500 euro: e se nel 2012 è arrivato a 650 euro, l'anno seguente è calato ancora a 500 euro, finché nel 2014 e nel 2015 si è fermato a 450 euro, e nel 2016 a 370 euro. E quest'anno?

Maturità 2017: 340 euro ai 100 e lode

Quest'anno ulteriore diminuzione: il premio sarà di 340 euro. Con il Decreto Ministeriale n.956 del 26 settembre, il Miur ha stabilito un incentivo finanziario da destinare agli studenti che hanno conseguito il diploma nell’anno scolastico 2016/2017 con la votazione di 100 e l’attribuzione della lode. Resta la possibilità di incrementare l'ammontare della somma qualora ci siano ulteriore risorse finanziarie.

Tante lodi

La ricerca di questo calo è forse dovuta alla generosità delle commissioni d'esame. All’Esame di quest’anno, le lodi sono state l’1,2% rispetto all’1,1% del 2016 e allo 0,9% del 2015. Le Regioni con il maggior numero di ‘super brave’ e ‘super bravi’ sono state, nel 2017: Puglia (944 diplomate e diplomati con lode), Campania (802) e Sicilia (516). Guardando al rapporto percentuale fra diplomate e diplomati con lode e popolazione scolastica territoriale, in Puglia si diploma con lode il 2,6% delle maturande e dei maturandi della regione, in Umbria il 2,4%, nelle Marche il 2,3%. Le votazioni dei liceali sono mediamente più alte: il 2% ha conseguito la lode, il 7,6% ha avuto 100. Nei Licei, a primeggiare nelle votazioni più alte, è il classico.
Commenti
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove
Skuola | TV
Open Day Carlo Bo: scopri tutte le novità e gli sbocchi professionali!

Non perdere lo streaming dell'Open Day Carlo Bo dalla sede di Milano. Una mattina dedicata all'offerta formativa e agli sbocchi professionali. Scopri come diventare mediatore linguistico.

18 novembre 2017 ore 09:30

Segui la diretta