Maturità 2019, seconda prova scientifico: quadri riferimento Matematica e Fisica

Redazione
Di Redazione

Il Miur ha diramato il decreto ministeriale con le istruzioni ufficiali per lo svolgimento delle prove dell’esame di Stato 2019. Una comunicazione che i ragazzi aspettavano da tempo. Con l’attenzione rivolta quasi tutta alla seconda prova, quella d’indirizzo, la più importante e complicata.

Maturità scientifica, possibili tracce miste in seconda prova

Il documento riporta i quadri di riferimento per la prova di matematica, per la prova di fisica e per una prova "mista" con argomenti di entrambe le materie. Nella comunicazione introduttiva del Miur si legge quanto segue: “Per lo Scientifico la struttura della prova prevede la soluzione di un problema a scelta del candidato tra due proposte e la risposta a quattro quesiti tra otto proposte. La prova potrà riguardare ambedue le discipline caratterizzanti: Matematica e Fisica.
Inoltre, la struttura presenta una riduzione dei quesiti proposti (da dieci a otto) e di quelli da svolgere (da cinque a quattro). Il Miur ha scelto per la maturità 2019, come materie di seconda prova, sia Matematica sia Fisica.

Maturità 2019, quadro riferimento seconda prova scientifico: Matematica

Secondo quanto riportato dal documento Miur:
"La prova consiste nella soluzione di un problema a scelta tra due proposte e nella risposta a quattro quesiti tra otto proposte.
Essa è finalizzata ad accertare l'acquisizione dei principali concetti e metodi della matematica di base, anche in una prospettiva storico-critica, in relazione ai contenuti previsti dalle vigenti Indicazioni Nazionali per l’intero percorso di studio del liceo scientifico.
In particolare, la prova mira a rilevare la comprensione e la padronanza del metodo dimostrativo nei vari ambiti della matematica e la capacità di argomentare correttamente applicando metodi e concetti matematici, attraverso l’uso del ragionamento logico.
In riferimento ai vari nuclei tematici potrà essere richiesta sia la verifica o la dimostrazione di proposizioni, anche utilizzando il principio di induzione, sia la costruzione di esempi o controesempi, l'applicazione di teoremi o procedure, come anche la costruzione o la discussione di modelli e la risoluzione di problemi.
I problemi potranno avere carattere astratto, applicativo o anche contenere riferimenti a testi classici o momenti storici significativi della matematica. Il ruolo dei calcoli sarà limitato a situazioni semplici e non artificiose".

Durata della prova: da quattro a sei ore

Nuclei tematici fondamentali seconda prova matematica

  • ARITMETICA E ALGEBRA
    Rappresentazioni dei numeri e operazioni aritmetiche Algebra dei polinomi
    Equazioni, disequazioni e sistemi
  • GEOMETRIA EUCLIDEA E CARTESIANA
    Triangoli, cerchi, parallelogrammi
    Funzioni circolari
    Sistemi di riferimento e luoghi geometrici Figure geometriche nel piano e nello spazio INSIEMI E FUNZIONI
    Proprietà delle funzioni e delle successioni Funzioni e successioni elementari
    Calcolo differenziale
    Calcolo integrale
  • PROBABILITÀ E STATISTICA
    Probabilità di un evento
    Dipendenza probabilistica
    Statistica descrittiva

Maturità 2019, quadro riferimento seconda prova scientifico: Fisica

Secondo quanto riportato dal documento Miur:
"La prova consiste nella soluzione di un problema a scelta del candidato tra due proposte e nella risposta a quattro quesiti tra otto proposte.
Essa è finalizzata ad accertare l'acquisizione dei concetti e dei metodi della fisica con riferimento ai Nuclei Tematici fondamentali che connettono verticalmente gli argomenti trattati nel percorso di studio, in relazione ai contenuti previsti dalle vigenti Indicazioni Nazionali per il liceo scientifico.
In particolare, la prova mira a rilevare la comprensione e la padronanza del metodo scientifico e la capacità di argomentazione fisica attraverso l’uso di ipotesi, analogie e leggi fisiche. In riferimento ai vari nuclei tematici potrà essere richiesta, relativamente a fenomeni naturali o a esperimenti, la soluzione di problemi attraverso la costruzione e discussione di modelli, la formalizzazione matematica, l’argomentazione qualitativa, l’analisi critica di dati. La prova potrà contenere riferimenti a testi classici o momenti storici significativi della fisica."

Durata della prova: da quattro a sei ore

Nuclei tematici fondamentali seconda prova matematica

  • MISURA E RAPPRESENTAZIONE DI GRANDEZZE FISICHE
    Incertezza di misura
    Rappresentazioni di grandezze fisiche
  • SPAZIO, TEMPO E MOTO
    Grandezze cinematiche
    Sistemi di riferimento e trasformazioni
    Moto di un punto materiale e di un corpo rigido Cinematica classica e relativistica
  • ENERGIA E MATERIA
    Lavoro ed energia
    Conservazione dell’energia
    Trasformazione dell’energia
    Emissione, assorbimento e trasporto di energia
  • ONDE E PARTICELLE
    Onde armoniche sonore ed elettromagnetiche
    Fenomeni di interferenza
    Dualismo onda-particella
  • FORZE E CAMPI
    Rappresentazione di forze mediante il concetto di campo Campo gravitazionale
    Campo elettromagnetico
    Induzione elettromagnetica

Maturità 2019, quadro riferimento seconda prova scientifico: traccia mista Fisica e Matematica

Finora, questo è quanto si trova sul quadro di riferimento sulla traccia mista di Fisica e Matematica:
"Nel caso in cui la scelta del D. M. emanato annualmente ai sensi dell’art. 17, comma 7 del D. Lgs. 62/2017 ricada su una prova concernente più discipline, la traccia sarà predisposta, sia per la prima parte che per i quesiti, in modo da proporre temi, argomenti, situazioni problematiche che consentano, in modo integrato, di accertare le conoscenze, abilità e competenze attese dal PECUP dell’indirizzo e afferenti ai diversi ambiti disciplinari."
Skuola | TV
Maturità 2019: il totoesame del Vicedirettore de l'Espresso

Chiederemo a Alessandro Gilioli, Vicedirettore de L'Espresso, quali sono i principali fatti di attualità che i maturandi come te devono tenere sottocchio, ma anche come scrivere un buon testo argomentativo. Insomma, farà per voi un vero e proprio totoesame!

19 marzo 2019 ore 15:00

Segui la diretta