Materie Maturità 2018: quali sono quelle esterne all’orale?

Marcello G.
Di Marcello G.

Materie esterne orale maturità 2018

Non solo seconda prova. L’attesa degli studenti per l’uscita delle Materie Maturità 2018 non riguarda, infatti, solamente le discipline oggetto del secondo scritto, quelle d’indirizzo. Perché ci sono altri due tasselli fondamentali da scoprire il prima possibile per tentare di preparare al meglio l’esame di Stato 2018. Le due materie esterne maturità 2018 che verranno affidate ai commissari esterni maturità 2018 per il colloquio orale. Ecco come fare per capire in anticipo quali potrebbero essere prima ancora che il Miur ufficializzi le sue scelte.

Materie Maturità 2018: chi sono i commissari esterni

Partiamo col dire che i commissari esterni maturità 2018, come sempre, saranno 3 (a cui si aggiunge il Presidente). Questo significa che, oltre le due materie orale affidate ai docenti esterni alla scuola, un altro commissario esterno dovrà occuparsi di una delle materie scritte: italiano o la disciplina d’indirizzo. E, se la tradizione verrà rispettata, la maturità 2018 si preannuncia particolarmente ostica. Nel 2017, infatti, la seconda prova fu assegnata al professore interno (all’esterno capitò italiano). Per l’esame di Stato 2018, se il Miur decidesse di seguire la cosiddetta regola dell’alternanza, il terzo commissario esterno sarà quello della materia più importante, protagonista del secondo scritto (e dell’orale).

Maturità 2018: come individuare le materie esterne

Chi saranno, dunque, i commissari esterni maturità 2018? Non è facile orientarsi. Le possibilità sono tante. La cosa migliore da fare è osservare con attenzione cosa è accaduto negli scorsi anni. In particolare quali sono state le scelte fatte dal Ministero per l’esame di Stato 2017. Da scartare l’ipotesi che, per due anni di seguito, ai commissari esterni vengano affidate le stesse materie. Andando per esclusione si può tentare di fare delle previsioni. Partendo dal presupposto che, a prescindere dalla distribuzione della materie, almeno una delle materie ‘esterne’ sarà tra quelle caratterizzanti l’indirizzo di studi. Mentre l’altra in genere è più ‘morbida’. A spostare l’ago della bilancia – rendendo l’esame più facile o più difficile – sarà quindi il terzo commissario esterno, a seconda che venga assegnato alla prima o alla seconda prova.

Come fare per conoscere le materie esterne maturità 2018

Manca comunque pochissimo per chiarirsi le idee: entro il 31 gennaio, infatti, il ministero dell’Istruzione pubblicherà tutti gli elenchi, per tutti gli indirizzi, su materie e commissari maturità 2018. Andando sul sito ufficiale dell’esame di Stato 2018 e selezionando la propria scuola (alla voce ‘Cerca le materie’) si potrà consultare l’elenco completo: prima e seconda prova (con i relativi commissari) e le altre due materie dei professori esterni. Anche Skuola.net, però, seguirà in diretta l’uscita delle materie maturità 2018, aggiornando il sito in tempo reale con tutte le informazioni utili ai maturandi.


Skuola | TV
La Skuola | TV sta tornando

Siamo pronti ad una nuova stagione ricca di novità. Presto su questi pc, tablet o smartphone.

24 ottobre 2018 ore 16:30

Segui la diretta