Voto minimo orale maturità: qual è?

francesca_fortini
Di francesca_fortini

 voto minimo colloquio orale di maturità qual è?

Eccola, la prova più temuta dagli studenti alle prese con gli esami di Stato 2018: l' orale maturità. Dopo aver portato a casa tutte le prove scritte, alcuni purtroppo, nonostante il caldo, sono ancora alle prese con l'ultimo ripassone in vista dell'orale. Una volta scoperte le votazioni ottenute nelle prove scritte, saprai se, tra il punteggio di queste ultime e i crediti accumulati durante gli anni di scuola, arriverai già all’agognato 60 e potrai quindi tirare un sospiro di sollievo. Ma c'è anche chi dovrà dare ancora il massimo all’esame orale perché non è ancora del tutto al sicuro. Questi ultimi, soprattutto, si interrogano su quale sia, in effetti, il minimo da prendere per raggiungere la sufficienza orale maturità.

Sufficienza orale di maturità: qual è il voto minimo?

Il colloquio orale di maturità mette in crisi tutti gli studenti: come si comporteranno i commissari esterni maturità 2018, specie quelli esterni? Mi chiederanno solo la tesina di maturità? Mi daranno il tempo di esporre tutto il mio lavoro o mi interromperanno? Queste le preoccupazioni più grandi, accompagnate dalla domanda principe: ma esiste un voto minimo per l’orale? Per quanto riguarda questo annoso argomento, bisogna dire che per il voto minimo orale maturità non esiste limite. Ciò vuol dire che se non ti presenti, insulti i prof o ti diletti in qualche siparietto particolarmente fuori luogo al tuo esame orale lo zero potrebbe essere un'opzione. Il consiglio quindi, per chi non è ancora arrivato al 60 sommando crediti e punteggio delle prove scritte, è di non uscire dagli schemi. Così facendo il punteggio minimo all'orale di maturità è quasi assicurato.

Punteggio minimo orale maturità: zero si può

Ebbene sì, lo zero è contemplabile. O meglio, non è proprio una conclusione impossibile. Esiste, infatti, un punteggio all’orale che equivale alla sufficienza, ed è 20, ma nessuno impedisce ai prof di scendere sotto questo tetto. Puoi, però, stare tranquillo: nemmeno una clamorosa scena muta, crisi di pianto o simili ti faranno arrivare al minimo storico. I prof, in fondo, non sono così perfidi. Certo, se decidi di non presentarti all’orale della maturità di sicuro non ti regalerà niente nessuno...

Sufficienza orale maturità 2018: a quanto corrisponde?

Come detto, la sufficienza orale maturità corrisponde a 20. Ma se hai paura che l'ansia da esame orale di maturità ti faccia arrivare muto come un pesce davanti alla commissione, non riuscendo ad arrancare fino alla sufficienza all'orale di maturità, niente panico! Non raggiungere il voto che ti garantirà la sufficienza, infatti, non è poi così vincolante per il tuo 60 conclusivo. Se la somma dei punti tra scritti e orale, infatti, supera comunque quello scoglio, la promozione è per forza di cose assicurata.


Francesca Fortini

Commenti
Consigliato per te
Argomenti, idee originali e temi per la tesina di maturità
Skuola | TV
Non perdere il prossimo appuntamento!

Nella prossima puntata della Skuola Tv potrebbe esserci una sorpresa per te! Curioso di sapere di cosa si tratta? Tieniti aggiornato sul nostro sito!

21 dicembre 2017 ore 18:30

Segui la diretta