Ominide 52 punti

La leva è un asta rigida libera di ruotare attorno a un punto fisso chiamato fulcro.
Nelle leve si possono riconoscere:
-Resistenza (

[math]R[/math]
).La forza da vincere
-Fulcro.Il punto fisso della leva
-Potenza (
[math]P[/math]
).La forza applicata
-Braccio della potenza (
[math]b_p[/math]
).La distanza tra il fulcro e il punto in cui è applicata la potenza
-Braccio della resistenza (
[math]b_r[/math]
).La distanza tra il fulcro e il punto in cui è applicata la resistenza
Le condizioni di equilibrio di una leva rispettano la formula
[math]P \cdot b_p = R \cdot b_r[/math]

La potenza moltiplicata per il braccio di resistenza è uguale alla resistenza moltiplicata per il braccio della resistenza.

Perciò

[math]P : R = b_r : b_p[/math]

La potenza sta alla resistenza come il braccio della resistenza sta al braccio della potenza.
La potenza e il suo braccio sono grandezze inversamente proporzionali.

Esistono diversi tipi di leve:
-Leve vantaggiose. La resistenza è maggiore della potenza perciò il braccio della potenza è maggiore del braccio della resistenza
-Leve svantaggiose. La potenza è maggiore della resistenza perciò il braccio della potenza è minore del braccio della resistenza
-Leve indifferenti. La potenza è uguale alla resistenza perciò il braccio della potenza è uguale al braccio della resistenza

A loro volta queste leve si dividono in leve di:
-1° genere (interfulcrate) Il fulcro si trova tra potenza e resistenza.Queste leve possono essere vantaggiose, svantaggiose o indifferenti. Un esempio sono le forbici
-2° genere (interresistenti) La resistenza si trova tra fulcro e potenza. Sono sempre leve vantaggiose. Un esempio lo schiaccianoci
-3° genere (interpotenti) La potenza si trova tra fulcro e resistenza. Sono sempre leve svantaggiose. Un esempio la canna da pesca

Hai bisogno di aiuto in Algebra per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email