Analisi statistica e previsionale


La statistica è una disciplina che ha come fine lo studio quantitativo e qualitativo di una particolare fenomeno. La statistica può essere descrittiva e induttiva.
-Statistica descrittiva: raccoglie i dati di una popolazione, o parte di essa, e ne descrive le caratteristiche mediante grafici e tabelle.
-Statistica induttiva: fornisce metodi che aiutano a imparare dall’esperienza giustificando il passaggio dall’osservazioni di casi particolari a leggi generali.

La raccolta di informazioni necessarie alle indagini statistiche si effettua mediante rilevazioni:

-Dirette: i dati sono acquisiti direttamente dall’origine.
-Indirette: il fenomeno viene osservato mediante l’analisi di un parametro ad esso collegato.
-Totali: analisi di tutte le unità statistiche che formano la popolazione in esame.
-Parziali: si considerano solo alcune unità statistiche.
In questo ultimo caso di rilevazioni (parziali) il campione è casuale se le unità statistiche sono estratte a sorte; è stratificato se, prima dell’estrazione, si effettua la suddivisione dell’insieme in classi.

Da ricordare che le distribuzioni statistiche rappresentano le distribuzioni di frequenza i probabilità, riferita sia ai dati di un campione e sia a distribuzioni calcolate in base a ipotesi matematiche. La frequenza assoluta, infine, indica il numero di volte in cui si verifica un evento.

Hai bisogno di aiuto in Algebra per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email