Ominide 11268 punti

Alla ricerca del tempo perduto di Marcel Proust


Alla ricerca del tempo perduto è un ciclo di sette romanzi, in totale non meno di tremila pagine: Dalla parte di Swann, All’ombra delle fanciulle in fiore, I Guermantes, Sodoma e Gomorra, La prigioniera, Albertine scomparsa, il tempo ritrovato.
Non si tratta comunque di romanzi nel senso tradizionale del termine: non esiste infatti una vera e propria trama, con una situazione iniziale, uno sviluppo, una conclusione. Compare invece un io narrante (che è l’autore stesso) con un immenso bagaglio di ricordi e che cerca di strappare all’oblio il maggior quantitativo di realtà possibile. È impossibile fare un riassunto della vicenda. Si può dire che il protagonista, dall’infanzia alla maturità, passa attraverso le esperienze che nella Belle époque (cioè il periodo compreso tra fine Ottocento e la Prima guerra mondiale) costituivano la vita di una borghesia francese talmente privilegiata da non dover lavorare: amori, viaggi, villeggiatura, vita di società. la vita di Proust così come è raccontata in Alla ricerca del tempo perduto può essere suddivisa in undici grandi fasi:
- L’infanzia a Combray; in Combray Proust fonde i ricordi della vita passata in varie località francesi;
- Un salto all’indietro nel tempo per raccontare la passione del signor Swann per Odette de Crécy, a Parigi;
- Gli anni giovanili del protagonista a Parigi e il suo amore per Gilberte, la bella figlia del signor Swann e di Odette de Crécy;
- Il protagonista nella elegante località balneare di Balbec fa la conoscenza di tre “fanciulle in fiore” (Andrée, Albertine, Rosamonde);
- Il protagonista frequenta il mondo della nobiltà parigina, ama la duchessa di Guermantes, conosce altre donne, come l’attrice Rachel, ritrova Albertine, disperatamente amata;
- Un secondo soggiorno a Balbec, durante il quale si intrecciano gli amori del barone Charlus per Morel, un violinista, e del giovane Robert, nipote di Charlus, per Albertine;
- Il sequestro, la fuga e la tragica morte di Albertine;
- Il viaggio a Venezia del protagonista e il suo amore per Gilberte Swann, che però sposa un parente dei Guermantes;
- Il soggiorno del protagonista nella villa di Gilberte;
- Passano parecchi anni, durante i quali il protagonista, solo e malato, viene ricoverato in una casa di cura, si arriva alla Prima guerra mondiale;
- Nuovo soggiorno in casa di cura del protagonista, che recandosi a un ricevimento in casa Guermantes ritrova improvvisamente il ricordo di Venezia.
Hai bisogno di aiuto in Recensioni libri?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Maturità 2018: date, orario e guida alle prove