Otello


La vicenda inizia a Venezia, dove Otello, un capitano "moro" della flotta della Serenissima , sposa, contro il volere del
padre, la giovane Desdemona, figlia di un nobile veneziano.
In seguito egli viene inviato a difendere dai turchi l'isola di Cipro e porta con sé la moglie.
L'alfiere Jago, mosso da invidia per Cassio, che è stato promosso lungotenente di Otello (posto che egli pensava di meritare
maggiormente), prima fa cadere Cassio in disgrazia, poi fa credere a Otello che esista una tresca tra Desdemona e Cassio.
Per provare ciò, ruba alla giovane un prezioso fazzoletto, dono del marito, e fa in modo che Otello lo veda in mano a Cassio.
Il sospetto si impadronisce dell'animo di Otello e trasforma il suo tenerismo e corrisposto amore in una gelosia che lo
ossessiona fino a convincerlo della necessità di vendicarsi, facendo uccidere Cassio e strangolando Desdemona con le sue stesse mani.
Morta la donna, egli scopre l'inganno e , sconvolto dal dolore, si uccide dopo aver colpito a morte Jago.
Hai bisogno di aiuto in Recensioni libri?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email