Romeo e Giulietta


La vicenda si svolge a Verona.
Romeo Montecchi, durante una festa, si innamora di Giulietta Capuleti ed è ricambiato, ma l'odio atavico (talmente antico da
non saperne le cause) tra le loro famiglie rende impossibile che essi ottengano il permesso di sposarsi.
Con l'aiuto di frate Lorenzo riescono tuttavia a realizzare il loro sogno con un matrimonio segreto.
Quello stesso giorno Romeo, provocato da Tebaldo, cugino di Giulietta, cerca di evitare uno scontro all'ultimo sangue e il suo
amico Mercuzio lo aiuta in questo; ma Tebaldo uccide Mercuzio e Romeo per vendicarlo uccide Tebaldo.
Cacciato dalla città, dopo un'unica notte con Giulietta, si rifugia a Mantova.
Intanto il padre della giovane vuole che la figlia sposi il conte Paride e, per evitare questo, frate Lorenzo fa bere a Giulietta
una pozione che le darà una morte apparente.
Romeo viene a sapere della morte dell'amata e, procuratosi un forte veleno, va a uccidersi sulla sua tomba.
Quando Giulietta si sveglia e vede il corpo di Romeo ormai esanime, si trafigge con la spada di lui.
Hai bisogno di aiuto in Recensioni libri?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email