Ominide 17 punti

Al mare con la ragazza


Anni 60, sono due ragazzi con famiglie molto povere che abitano nella periferia di Milano. Si conoscono fin da piccoli, si innamorano Coltivano un sogno, vedere il mare. Le difficoltà economiche, però, glielo impediscono. Ciò li porterà a compiere un azione malavitosa che li condannerà per sempre.
Sono ragazzi molto semplici e umili, li contraddistingue un filo conduttore, la tristezza.
Nella loro vita entrerà in gioco Vincenzo, un piccolo delinquente di periferia che gli propone di rubare un auto e compiere il furto dell'incasso. Duilio e Simona sono molto titubanti, ma il desiderio di vedere il mare è troppo forte che accettano. Durante la rapina Simona viene colpita a morte, da questo momento Duilio inizia a peregrinare per assolate strade fino a raggiungere il mare sognando di essere con simona e realizzare il loro sogno. Il destino beffardo vorrà che gli venga rubata la macchina all'interno della quale nel baule si trova il corpo inerme di Simona. Disperato e angosciato vaga senza metà, finchè incontra una giovane ragazza, Edoarda. Anche lei milanese, ma con una sostanziale differenza, appartiene alla media borghesia. La sua indole di crocerossina la porterà a spendersi per aiutare Duilio pur essendo a conoscenza dell'atto compiuto. Edoarda riesce a convincerlo ad andare a Triste per chiedere aiuto ad un suo amico avvocato, la soluzione prospettata è quella di tenerlo nascosto per un paio di mesi finchè la morte di Simona non passi in secondo piano e si valuti davanti alla legge il solo furto compiuto. Entrerà in gioco Ernesto, compagno di Edoarda, con la quale però vive una situazione sentimentale poco felice. Anche quest'ultimo si prodiga per Duilio, decideranno insieme di tenerlo nascosto nell'ufficio di Ernesto. Duilio passa dei giorni a star male e ad ed essere indifferente a tutto e pensa al suicidio. Esce dall'ufficio alla ricerca di un posto tranquillo dove mettere in atto il suo piano, qui incontra una bambina che si è persa, il suo nome è Simona. Questo porta prepotentemente nei suoi pensieri la sua Simona,e in un barlume di amore prende la piccola e la porta in caserma dove si costituisce. Fine.


Personaggi principali


Duilio: Personaggio principale, è un ragazzo della periferia di Milano. Viene da una famiglia povera, nel libro lo segue un filo di tristezza. Nonostante si possa identificare come un piccolo delinquente, alla fine emerge la sua volontà di redimersi ed essere onesto.
Simona: Personaggio principale, è una ragazza della periferia di Milano. Viene da una famiglia povera, nel libro lo segue un filo di tristezza. Anche lei ha il sogno di vedere il mare, il sogno rappresenta simbolicamente la volontà della libertà, di riscatto sociale.
Vincenzo: Piccolo delinquente, lavora presso
Edoarda: Piccola borghese, sempre accanto al suo compagno Ernesto nonostante la loro storia non sia affettivamente delle migliori. Il suo carattere mite la induce ad essere quasi remissiva nei confronti di Ernesto, fino a che un giorno prende di petto la propria vita e cambia.
Hai bisogno di aiuto in Recensioni libri?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Stazione Centrale Ammazzare Subito - Giorgio Scerbanenco