Ominide 13 punti

Il libro


Il libro parla di una ragazzina: Ingrid.
Questa ragazzina trascorre lunghi pomeriggi a casa, da sola e non può invitare nemmeno la sua migliore amica. Arriva un giorno alla sua scuola una ragazzina che le “ruba” l’amica.
Ingrid viene però invitata da sua nonna in uno strano posto dove incontra un nuovo amico : Gabor un lupo.

L’autore


L’autore è André Alexis nato nel 1957. Ha scritto romanzi, racconti e opere teatrali ma, soprattutto: Ingrid e il lupo.

Trama


Ingrid viveva con i suoi genitori a Toronto, i suoi lavoravano entrambi ma la sua famiglia era povera e Ingrid era molto triste quando doveva stare a casa da sola
Un giorno una nuovo arrivata alla sua scuola le “rubò” la migliore amica ed essa si senti ancora più sola. Alla casa di Ingrid arrivarono delle strane lettere ed un biglietto aereo per Ingrid , fu così che essa scoprì di essere figlia di una contessa e iniziò a fantasticare sul mondo dove viveva sua nonna. Sognò che un lupo le parlasse e che le dicesse di perdonare suo figlio per averle mangiato le pantofole ma … Ingrid si svegliò. Tutte le domeniche Ingrid aveva questo incubo quindi decise di dirlo a sua padre che le rispose : <<tutti i Balazs hanno fatto questo sogno: la tua casa ti chiama!>> Ma Ingrid non capi! Mentre Ingrid cercava le lettere di sua nonna trovò il biglietto aereo e una nuova lettera che non aveva mai visto : la contessa Liliane le aveva scritto e ne parlò ad Alice :la sua migliore amica. Finalmente il papà di Ingrid si decise a lasciarla partire e, quando stava prendendo l’aereo suo padre le disse :<< Per essere una vera Balazs devi superare tre prove, ce la farai!>> ed Ingrid parti.
Quando atterrò si trovò davanti un uomo : Lazslo un servitore di sua nonna che a causa di una malattia non poteva parlare se non veniva colpito sulla schiena ogni due ore e Ingrid, per avere un po’ di compagnia lo colpi. Ingrid e Lazslo arrivarono in un paese chiamato Puffdor da cui Ingrid prendeva il nome (Ingrid Montesquieu von Puffdor) quindi Lazslo le raccontò che una ragazza (Nadja Balazs) aveva “sconfitto” dei lupi che da tempo mangiavano gli abitanti del paese e aveva scoperto di oter parlare con i lupi. Che lasciarono Puffdor.
Ingrid e Lazslo fecero una seconda pausa : Lukazs dove vi era un famosissimo orso che secondo Ingrid era un uomo travestito. Ingrid scopri perché la contessa Liliane odiava sua madre : sua madre era una Balazs ! Ma non di sangue nobile:questo era il problema! Ingrid incontrò sua nonna che le fece indossare un vestito azzurro di seta!
Pure la tavola sembrò a Ingrid molto strana : 5 forchette ?! 5 coltelli ?! E quali doveva usare ? Così prese a mangiare con le mani o con la prima posata che le capitava! Poi si addormentò! Quando Ingrid si trovò sola, si recò n biblioteca, vi trovò molti libri tra cui un libro stranissimo dove era scritto in lettere chiare : storia dei Balazs ma quando si mise a leggere la sua storia il libro spari!Ingrid aveva così superato la 2^ prova ora le mancava la 3^:il labirinto!Liliane la condusse al labirinto la salutò e la fece entrare! Ingrid si trovò di fronte ad un lungo labirinto lo percorse finché una fonata di vento le spense la lanterna e apparve una strana creatura un lupo che le diede una nuova lanterna e le chiese se aveva bisogno di aiuto << sai dov’è l’uscita ?>> chiese Ingrid al lupo (Gabor) <<certamente, si !>> rispose Gabor.
Il lupo e Ingrid trascorsero tanti lunghi corridoi fino ad arrivare all’uscita dove Gabor fece promettere a Ingrid di tornare l’indomani, poi la lasciò uscire. Ingrid voleva mantenere la promessa ma sua nonna le proibii di tornare nel labirinto. Ingrid fece uno strano sogno : Gabor le aveva detto dove trovare la chiave del labirinto.
Ingrid era alla festa in suo onore quando vide un gattino, si mise a rincorrerlo e il gattino la portò al luogo del sogno, ora aveva la chiave!!! Tornò nel labirinto e trovò Gabor, esso si commosse poiché Ingrid era la prima Balazs dopo Nadja ad essere tornata nel labirinto, quindi le promise eterna riconoscensa e divenne il suo servitore.
Quando i due entrarono nella sala della festa si creò un grande scompiglio: la gente sveniva o scappava, tutti urlavano <<al lupo, al lupo!>>, solo Lazslo non aveva paura e salutò cortesemente il lupo. I genitori di Ingrid erano arrivati, essa abbracciò la mamma e senti il padre esclamare :<< Gabor ?!?!>>. Ingrid, Gabor, i genitori e Liliane andarono a visitare il luogo di nascita di Kristina e Kristina Sandor e Liliane si riconciliarono. Ingrid non sapeva come portare Gabor in aereo e quindi si finse ceca : Gabor era il suo cane e lei seguiva i suoi consigli. Ingrid e Gabor si erano addormentati: il piano e il viaggio proseguivano a gonfie vele!!! Ingrid e Gabor erano a casa, Ingrid era a casa sua, nel “suo” mondo dove avrebbe insegnato a Gabor ad essere un cane credibile, Ingrid gli voleva bene!!!
Hai bisogno di aiuto in Recensioni libri?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
L'occhio del Lupo - Daniel Pennac