Prosa tecnica


Medicina

-Aulo Cornelio Celso, scrittore scientifico, medico latino per antonomasia; Artes (opera enciclopedica su medicina, agricoltura, diritto, filosofia, retorica e scienza militare); permane solo il “De Medicina” (trattato medico in 8 libri); 1 libro: razionalisti (la medicina è puramente teorica e si limita alla ricerca delle cause delle patologie) vs empiristi (la medicina ha natura pragmatica) vs Celso (posizione intermedia: fonde il principio dell’erudizione, la conoscenza teorica, con il concetto di cultura, la messa in pratica e diffusione della propria conoscenza). Include anche un identikit del medico perfetto (giovinezza, mano ferma, buona vista, che abbia compassione ma che non si lasci intimorire) e le norme per una vita sana (indipendenza dal medico, vario tenore di vita, varia alimentazione, cura non esagerata, esercizio fisico). Stile sobrio ma curato, con pochi artifici retorici ma elegante.
-Scribonio Largo con il suo trattato “De compositione medicamentorum”, una raccolta di 271 ricette curative, e digressioni sulla cosmesi.

Agricoltura

Lucio Giunio Moderato Columella, “De re rustica”, 12 libri, le conoscenze necessarie all’agricoltore per svolgere bene la propria arte; intento di completare, come aveva espresso il poeta stesso, le Georgiche di Virgilio (infatti il decimo libro è scritto in esametri e non in prosa); esaltazione dell’agricoltura come attività moralmente superiore e critica della società a causa della corruzione del tempo; contrapposizione vita di campagna e di città (secondo il topos classico del laudator temporis acti).

Gastronomia

Marco Gavio, Apicio , mago della cucina, “De re coquinaria”, 10 libri su come diventare cuochi raffinati e sull’alimentazione dei Romani.

Geografia

Pomponio Mela, “Chorographia”, 3 libri sulla descrizione dei luoghi; scopo: divulgazione delle conoscenze geografiche del tempo; opera compilatoria : attinge a fonti anteriori che non vaglia né aggiorna; viaggio immaginario nel Mediterraneo (secondo lo schema del periplo) con descrizione dei popoli e spiegazione di vari fenomeni naturali; scarso valore scientifico causa la scarsità delle conoscenze del tempo sull’argomento, stile elaborato e a volte contorto.
Hai bisogno di aiuto in L'età imperiale?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email