Ominide 1407 punti

Bellum civile, Lucano


Il "Bellum Civile", o "Pharsalia", è l'opera più importante di Lucano; si tratta di un lungo poema epico sulla guerra civile tra Cesare e Pompeo (49-45 a.C) che si concluse con la morte di Pompeo a Farsàlo (località da cui deriva il secondo titolo dell'opera). Il poema consta di circa 8000 esametri distribuiti in 10 libri; l'opera, però, è stata lasciata incompleta al decimo libro per via della morte prematura del poeta, e doveva constare, nelle intenzioni dell'autore, di 12 libri, e giungere fino all'uccisione di Cesare alle Idi di Marzo del 44 a.C.
Il Bellum civile è un poema epico sui generis; infatti Lucano rivoluziona completamente il codice epico della tradizione: per via della genesi politica dell'opera, della mancanza di glorie da cantare, della mancanza del dato mitico e della presenza di una cocente delusione storica nel poema. Lucano, infatti, per la prima volta, non vuole celebrare le glorie di Roma, ma vuole cantare la sua sconfitta e l'inizio di quel processo di degradazione delle istituzioni repubblicane causato proprio dalla guerra civile tra Cesare e Pompeo.
La Pharsalia è stata definita come un poema senza protagonista (Lucano voleva essenzialmente raccontare la Storia) tanto che si è arrivati ad indicare la Libertas repubblicana come la vera protagonista del poema. I personaggi più importanti della Pharsalia sono:
- Cesare: è un personaggio crudele, arrogante, tirannico, superbo, violento ed è visto come colui che, essendo il responsabile della guerra civile, ha prodotto distruzione e rovina per la città di Roma.
- Pompeo: è un personaggio inizialmente denigrato, considerato incerto e debole. Successivamente, però, questo personaggio viene esaltato da Lucano come colui che aveva il compito di difendere la libertà.
- Catone: dopo la morte di Pompeo Catone diventa il protagonista degli ultimi libri della Pharsalia, poichè in lui si incarnano il valore della libertà e della salvaguardia delle istituzioni repubblicane.
Hai bisogno di aiuto in L'era Augustea?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email