Erectus 2101 punti

Livio Andronico: il teatro, l’epica e l’innografia


Livio Andronico è considerato il primo scrittore della letteratura latina. Delle sue opere ci sono pervenuti pochi frammenti. Egli proveniva da Taranto, città greca dell’Italia meridionale. Dopo la conquista dei Romani, nel 272 a.C. egli giunse a Roma come schiavo di Livio Salinatore, che lo impiegò come precettore dei figli. Successivamente fu affrancato e da liberto assunse il nome del suo padrone, Livio. Egli, dato il suo bilinguismo, si pose come mediatore tra cultura greca e latina, traducendo in latino l’Odissea di Omero e alcune commedie e tragedie. La traduzione dell’Odissea nacque dall’esigenza di confrontare un testo greco con la relativa traduzione in latino. Dell’Odissea ci sono pervenuti circa una trentina di frammenti di cui la maggior parte presenta un solo verso. La traduzione cerca di “romanizzare” il testo, cercando di introdurlo nella cultura romana.
Il tentativo di romanizzare il testo è testimoniato dalla scelta del saturnio al posto dell’esametro, dall’adozione di procedimenti stilistici prettamente romani, dal linguaggio adottato e dalle figure retoriche utilizzate. Nella traduzione dell’Odissea il poeta segue il modello latino anche nell’ordine dei vocaboli, invertendo solo il verbo e il vocativo. Il “romanizzamento” si nota anche nella sostituzione della Musa greca con le Camene latine (erano divinità italiche alle quali i Romani attribuivano qualità profetiche; queste erano paragonate alle Muse ispiratrici greche). Delle opere di Livio Andronico sono rimasti pochi titoli e una cinquantina di frammenti. Differentemente dal passato le opere teatrali si basavano su un testo scritto, motivo per cui vengono considerate “letterarie”. La nascita della letteratura latina si fa coincidere con la messa in scena della prima opera teatrale, nel 240 a.C. Nel 207 a.C. Livio Andronico fu incaricato dai pontefici di scrivere un inno (carmen) in onore di Giunone, da cantare in occasione di una cerimonia propiziatoria durante lo svolgimento della seconda guerra punica 218-202 a.C.
Hai bisogno di aiuto in Arcaica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email