I movimenti del Diciannovesimo secolo

••• Romanticismo (1800 - 1850)
In reazione all’Illuminismo. Nasce in Germania con lo Sturm und Drang (Goethe).
Parole-chiave: ragione, individualità, sentimento, natura, amore, sogno, passione.

••• Realismo (1850 - 1880)
In reazione al Romanticismo. Con la Rivoluzione industriale cambia economia e politica.
Parole-chiave: impersonalità, oggettività, importanza della realtà, niente immaginazione o sentimenti.

••• Naturalismo (1870/1880 -
Continuazione del Realismo. Anche le basse classi vengono rivalutate e cominciano ad avere una voce. Bisogna studiare i fatti come farebbe un uomo di scienza. Non si ignorano le basse classi e si descrive tutto il reale.

••• Positivismo (corrente filosofica)
Movimento fondato sull’osservazione dei fatti.
Teoria dei tre stati: teologico, metafisico e positivo.

Nello stato positivo non c’è ricerca metafisica, ma solo ricerca dei fatti reali. Si ricercano le leggi che regolano la natura, non perché è nata.

••• Simbolismo (il sogno, la metafisica, Freud).
In reazione al Realismo e il Classicismo. Si ritorna al Romanticismo. Ma i Romantici erano comunque legati alla realtà naturale. I simbolisti non comunicano con la natura, né con dio né con gli uomini. Costruiscono sulla negazione e vi è separazione tra individuo e realtà. si entra nell’ambito del subconscio e del sogno.

Hai bisogno di aiuto in Letteratura Francese?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email