Habilis 5255 punti

Il plurale dei nomi composti


E’ un problema i cui aspetti non sono chiari a tutti
1. Di solito il plurale dei nomi composti si fa come gli nomi, cioè cambiando la desinenza finale: la ferrovia – le ferrovie; il francobollo – i francobolli
2. Tuttavia, le eccezioni sono numerose e dipende dalla funzione grammatica dei termini che compongono la parola composta per cui abbiamo una casistica abbastanza vasta.
3. Si trasformano al plurale entrambi i termini quando si tratta di
Sostantivo + aggettivo
• “mezzo” + aggettivo
• una cassaforte – delle casseforti
• una mezzatinta – delle mezze tinte
4. Si trasforma al plurale solo in primo termine quando
a) I due sostantivi sono di genere diverso
“capo” + sostantivo (perché si sottintende “capo di…”)
b) Se il sostantivo che segue “capo” è femminile, la parola composta resta invariata
• un pesce luna – due pesciluna
• un caporeparto – dei caporeparto
• un capostazione – dei capostazione
• il capofila – i capifila – la capofila – le capofila
5. Restano invariati i nomi composti nei casi seguenti:
verbo + sostantivo plurale maschile/sostantivo plurale a)femminile/sostantivo singolare femminile
• un cavadenti – dei cavadenti
• un cambia valute – dei cambiavalute
• un cavalcavia – dei cavalcavia
b)verbo + verbo
• un dormiveglia – dei dormiveglia
6. Le eccezioni non mancano
un pomodoro – dei pomodori (variabile solo la 2.a parte)
un fuoribordo – dei fuoribordo (invariabile)
un panforte –dei panforti
Hai bisogno di aiuto in Grammatica per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze