Sapiens Sapiens 12226 punti

Distinzione del genere


Per quanto sappiamo, non è sempre facile distinguere il genere dei nomi, in particolare dei nomi di cose; per definirlo correttamente, è opportuno tener conto
dell’articolo o delle preposizioni articolate che precedono i nomi stessi, oppure consultare il vocabolario.
Sono solitamente di genere maschile i nomi accompagnati da: il, lo, i, gli, un, uno, del, dello, degli; sono solitamente femminili i nomi accompagnati da: la, le, una, un’, della, delle.
Comunque, possiamo seguire queste indicazioni:
• sono generalmente maschili i nomi che terminano in -o
( il tavolo, il medico, il suono, il carro... )
ma molti sono di genere femminile( la mano, la radio, la biro... )
come pure i nomi che terminano in -o per effetto di un accorciamento
(l’auto, la molo, la foto …)
• in genere sono femminili i nomi che terminano in -a
(la porla, la barba, la fiaba, la donna..)
alcuni sono, però, maschili (il problema, il poeta, il clima... )
• i nomi che terminano in -e possono essere maschili (il glicine, il timone, il padrone, l’esame )
o femminili (l’attenzione, la canzone, la religione...)
• la maggior parte dei nomi che terminano in -i sono femminili (la crisi, l’analisi, l’oasi, la metropoli..)
ma ve ne sono anche di genere maschile (il brindisi, il safari, il cavatappi... )
• i nomi con vocale accentata possono appartenere ad entrambi i generi
(il ragù, la tribù, il grisù, la felicità, il tè, la virtù, il caffè, il tutù).
• sono generalmente femminili:
- i nomi dei frutti (la pesca, la pera, la banana...)
ma alcuni sono maschili (il dattero, il kiwi,il limone, il mirtillo...)
- i nomi geografici di città, isole, continenti, di stati e regioni ( la Sicilia, l’Asia
la Svezia, l’Alsazia,...)
ma ve ne sono anche di maschili (il Cairo, il Madagascar, il Piemonte, il Belgio, il Borneo ..)
- i nomi delle lettere dell’alfabeto (la a, la b...)
• sono generalmente maschili
- i nomi geografici di fiumi, laghi, monti (il Po, li Trasimeno, il Rosa. l’Iseo...)
ma ve ne sono anche di genere femminile (la Dora, la Senna, la Marmolada... )
- i nomi stranieri che terminano con una consonante (il bar, lo sport, il goal,..)
ma sono femminili (la miss, la star, la holding...)
-i nomi dei mesi e dei giorni della settimana, tranne la domenica la domenica
- i nomi dei metalli, dei minerali, degli elementi chimico( l’oro, il rame, il fèrro, l’azoto, lo zolfò...)
- i nomi degli alberi (il pero,il ciliegio, il melo,..)
ma ve ne sono anche di femminili (la palma, la vite, la betulla, la quercia...)
Hai bisogno di aiuto in Grammatica per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email
Consigliato per te
Calendario Scolastico 2017/2018: date, esami, vacanze