El_Debs di El_Debs
Erectus 817 punti

L'alfabeto


L’alfabeto italiano è creato da ventuno lettere di cui
• Cinque vocali
• Quindici consonanti
• la lettera muta ovvero h
• cinque lettere straniere j, w, x.
Esse sono composte secondo un procedimento convenzionale che è chiamato ordine alfabetico.
Alfabeto italiano:
• a
• b
• c
• d
• e
• f
• g
• h
• i
• j
• k
• l
• m
• n
• o
• p
• q
• r
• s
• t
• u
• v
• w
• x
• y
• z
Le vocali:
• a
• e
• i
• o
• u
Esse sono suoni che si recitano emettendo la voce, fondamentali dell’italiano, si possono trovare:
• all’inizio di una parola come albero o esame,
• all’interno come articolo o metafora,
• o alla fine come artista o mela.
Inoltre, esistono parole che hanno due o tre vocali vicine tipo fiori o rinchiusi.
Mentre nelle parole come leone o paese, le vocali stanno ognuna per conto suo e vengono pronunciate in modo separato, in questo caso si rincorre ad uno iato, ovvero una spaccatura.
Si ha uno iato quando:
• si trovano vocali come a, e, o: aereo, boato
• si trovano vocali come u e i accentate che incontrano altre vocali come vìa o zìa
• parole che iniziano con ri, bi, tri seguite da vocali come rinchiuso, riavvicinare, birbantello, trilogia.
Le consonanti invece sono quindici con in più la lettera muta (h)
Esse sono suoni che si pronunciano solo con l’aiuto di una vocale come coro o cuore.
Tutte le consonanti sono semplici o doppie, ad esempio la consonante n, è semplice nella parola pane o rene.
Le consonanti doppie sono tipo stoffa, cappello o renne.
Alle lettere italiane sono state aggiunte le lettere straniere che sono cinque, fondamentali per trascrivere le parole straniere entrate nella nostra lingua.
Hai bisogno di aiuto in Grammatica per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email