Erectus 215 punti
Il termine terrorismo indica azioni criminali violente fatte per far suscitare paura a persone etnie politici e governi .Non esiste una definizione precisa di terrorismo ; ma ne è stata data una dall’ONU che lo ha definito: fatto criminale diretto contro lo stato il cui scopo è di provocare terrore nella popolazione o in gruppi di persone. Il terrorismo è una pratica di lotta politica apparsa in fine ‘800 e notevolmente diffusa nel ‘900 . i terroristi sono coloro che usano il terrore per ottenere cambiamenti politici o istituzionali ; essi a volte si uniscono in gruppi terroristici che utilizzano molto le reti di telecomunicazioni per amplificare le loro azioni. Nel mondo attuale esistono terrorismi di ogni genere ma solo quello di matrice islamico pare destare preoccupazioni mondiali, provoca interventi armati ,muove eserciti potenti .In molti paesi dell'America Latina, dell'Africa e dell'Asia il terrorismo è un fenomeno che non provoca grossi interventi occidentali e che si confonde comunemente con la guerriglia rivoluzionarie e le infinite lotte etniche. Ma anche nella evoluta Europa non mancano i "terrorismi": basti pensare al terrorismo basco o a quello nostrano delle Brigate Rosse . Ma si tratta di fenomeni locali,con scarsa incidenza sugli equilibri e gli scenari mondiali. Il terrorismo islamico fino a qualche anno fa rientrava in queste categorie ; ma dopo l'11 settembre l'Occidente e il mondo intero si sono sentiti minacciati e soprattutto è nata la preoccupazione più o meno fondata che possano essere usate armi di sterminio di massa. Il contrasto al terrorismo interno e internazionale avviene, per mano di governi grazie anche all’ aiuto dell’intelligence e della polizia
I gruppi terroristici più conosciuti sono : l’ISIS , Hamas e il più pericoloso Al Qaeda fondato da Osama Bin Laden condannato per aver condotto i più sanguinosi attentati terroristici : -attentato dell’undici settembre a New York dove degli aerei vennero fatti dirottare da alcuni kamikaze ; due di questi aerei finirono sulle torri gemelle un altro sulla sede del ministro degli esteri e un altro ancora su una foresta . morirono più di 3000 persone di cui non rimane nulla . – attentato dell’ undici marzo 2004 alla metropolitana di Madrid dove vi erano delle bombe su 4 treni che fecero circa 11 morti e 1800 feriti . – sette luglio 2005 a Londra morirono 52 persone e vennero ferite 700 da alcune bombe su un treno e un autobus.
Questione arabo palestinese: Una zona molto calda è quella del medio oriente che include i paesi arabi e lo stato ebraico d’Israele , proprio in questa zona vi è la cosi detta questione palestinese . Nel 1930 l’immigrazione ebraica in Palestina ha provocato degli scontri che videro il loro apice nel 1947 quando l ONU ha spartito questi territori in 2 stati cioè Palestina ed Israele .Gli scontri iniziarono nel 1948 in cui gli eserciti della Lega Araba attaccarono l’Israele; in seguito scoppiò la guerra del 1956 dove lo stato d’Israele dichiara guerra all’Egitto; a questa guerra segui quella dei sei giorni in qui nel 1967 sempre gli Israeliani sferrarono un attacco contro la coalizione dei paesi arabi confinanti; l’ultima guerra fu quella di Kippur scoppiata il 6 ottobre 1973, giorno in qui gli egiziani sferrarono un attacco durante la festività ebraica del Kippur e finita con il cessate il fuoco dell’ONU. Molti furono i tentativi di pace soprattutto quelli di Clinton che cerco di far incontrare il presidente israeliano Rabat e quello palestinese Arafat. In questo incontro venne deciso che gli israeliani dovevano cedere la striscia di Gaza ai palestinesi, mentre Arafat riconobbe il diritto d’Israele a un esistenza pacifica. Ma anche se vi era questo accordo vi furono una serie di attentati suicidi da estremisti palestinesi contro lo stato d’Israele.
PRIMAVERA ARABA Con l’ espressione primavera araba si intende un ondata di scioperi e proteste che nel 2010 e nel 2011 hanno spezzato via i regimi autoritari che da anni erano al potere nei paesi dell’Africa settentrionale; prima toccò alla Tunisia , all’ Egitto , alla Libia dove Gheddafi governava con una dittatura che è stata rovesciata in seguito all’ intervento occidentale. Altri paesi dove non vige più la dittatura sono la Giordania lo Yemen e la Siria .
L’ISIS è un gruppo Terroristico islamico attivo in Siria e Iraq , il cui attuale capo, Al Baghdadi , nel giugno 2014 ha proclamato la nascita di un califfato nei territori caduti sotto il suo controllo in una fascia di territorio compresa tra la Siria nord-orientale e l'Iraq occidentale. Le origini del gruppo risalgono ad Al Qaeda in Iraq" (2004–2006), poi rinominato "Stato Islamico dell'Iraq" (2006–2013). L’ISIS fu fondata da al-Zarqawi nel 2004 per combattere l'occupazione americana dell’Iraq e il governo iracheno sciita sostenuto dagli USA dopo il rovesciamento di Saddam Hussein. Ma quando nel 2014 l'ISIS ha esteso il proprio controllo in territorio iracheno ,ha proclamando la nascita del "califfato" .Le rapide conquiste territoriali dell'ISIS hanno finito per attirare la preoccupazione della comunità internazionale,che bombarda i luoghi dell’ISIS .
La mafia La criminalità organizzata è da tempo la principale attività del mezzogiorno dove vi sono : la Mafia , la Camorra e la ‘Ndrangeta . Esse sono organizzazioni malavitose, che negli ultimi anni hanno enormemente moltiplicato i propri affiliati non solo in Italia ma anche all’estero . Il grande sviluppo della mafia si è avuto grazie al mercato mondiale della droga . Alla mafia si aggiungono i micro delinquenti che possono essere autori di scippi furti oppure spacciatori di droga.
Le attività mafiose sono : l’usura , l’evasione fiscale , il mercato della droga , riciclaggio di denaro , la corruzione politica ,il controllo degli appalti e lo smaltimento dei rifiuti e di sostanze pericolose.
I crimini Gli omicidi più brutti avvenuti per mano mafiosa sono quelli degli anni di piombo con il sequestro e l’omicidio di Moro . In questi anni l’Italia ha conosciuto anni di terrore con continui omicidi ed esplosioni di bombe . Oltre a quello di Moro altri omicidi sono stati quelli di Falcone e Borsellino , due giudici del polo anti-mafia che fecero luce sulle associazioni mafiose . Dopo alcune indagini collaborarono a processi che nel 1986 fecero andare in prigione centinaia di mafiosi . Pagarono con la loro vita queste azioni infatti : il 23 maggio 1992 mori Falcone e gli uomini della sua scorta per una bomba sotto la loro auto nel cuore di Palermo ; il 19 luglio in un’altra strada nel cuore di Palermo esplose un’autobomba che fece morire Borsellino e gli uomini della scorta.
Hai bisogno di aiuto in Antologia per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email