josh98 di josh98
Eliminato 285 punti
Questo appunto contiene un allegato
Ben Jelloun, Tahar - Papà, che cos'è il razzismo? scaricato 46 volte

Ben Jelloun, Tahar - Papà, che cos'è il razzismo?

Nel testo il papà risponde a tutta una serie di domande che la figlia gli pone per avere dei chiarimenti sul razzismo. Il padre spiega alla bambina che il razzismo è un comportamento piuttosto diffuso, purtroppo comune a tutte le società. Esso si manifesta attraverso il disprezzo e la diffidenza verso le persone che hanno caratteristiche fisiche e culturali diverse dalle nostre.
Non si nasce razzisti, continua il babbo, ma lo si può diventare: infatti, è la società adulta che a volte mette in testa ai bambini alcune idee razziste, come per esempio sostenere che le persone con la pelle bianca sono superiori a quelle con la pelle nera, oppure che le persone straniere che vengono qui in Italia non hanno la stessa dignità nostra: bisogna stare attenti a non farsi fagocitare e influenzare da questi pregiudizi che non hanno alcun fondamento scientifico.
Il padre chiarisce alla figlia che le diversità si manifestano attraverso la pelle diversa, la lingua diversa, attraverso un’altra religione e un altro modo di cucinare o di comportarsi: tutto questo però non deve essere un ostacolo o una minaccia, bensì una grande opportunità per arricchirci e per imparare cose nuove.

Purtroppo chi è razzista fa fatica a comprendere il valore della diversità. Il razzista è colui che prova disprezzo, che ha paura dell’altro perché non gli assomiglia, tutto ciò che non corrisponde ai suoi schemi lo fa andare in “tilt”: tutto quest però non ha alcun senso e non è per nulla ragionevole.
Il papà, a questo punto del racconto, mostra alla figlia tutta la sua saggezza: infatti, sottolinea con forza e determinazione che l’unico modo per sconfiggere il razzismo è imparare, educarsi e riflettere. La condivisione di gioie e dolori con le persone e l’apertura verso gli altri è l’antidoto al razzismo, perché si scopre che tutti abbiamo gli stessi problemi, gli stessi piaceri, aldilà di razze e culture diverse. Rispetto è la parola chiave per una convivenza pacifica e costruttiva.

Hai bisogno di aiuto in Antologia per le medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email