Ominide 270 punti

Präteritum


•I verbi regolari aggiungono il suffisso -te- e le desinenze personali alla radice dell'infinito senza -en.
•I verbi irregolari formano il Präteritum modificando la vocale della radice e aggiungendo le desinenze personali.
•I verbi misti modificano la radice, ma aggiungono il suffisso -te- e le desinenze personali.
•Come per il participio passato, non esiste una regola precisa per sapere come cambia la radice nella formazione del Präteritum, né per distinguere i verbi regolari da quelli irregolari o misti, perciò è necessario memorizzare le forme del Präteritum dei verbi irregolari e misti.
•Il Präteritum rende sia l'imperfetto, sia il passato remoto e, come quest'ultimo, è tipico della lingua scritta, mentre il Perfekt, come il passato prossimo italiano, è tipico della lingua parlata.
•Con i verbi ausiliari e modali al passato si usa prevalentemente il Präteritum anche per rendere il passato prossimo.

La prima e la terza persona singolari sono uguali in tutti e tre i casi: la terza persona non ha mai la desinenza.

Alcune particolarità


1. Peri verbi regolari con radice in -t e in -d oppure in -mo-n precedute da consonante, che non sia l o r è necessario aggiungere una -e- fra la radice e il suffisso -t- : Er arbeitete. Es regnete. Wir redeten.
2. Per i verbi irregolari con radice in -s, -ss, -B, -chs è necessario aggiungere una -e-prima della desinenza personale alla seconda persona singolare: Lesen - du lasest; essen -du aßest.
3. Per i verbi irregolari con radice in -d o -t è necessario aggiungere una -e- alla seconda persona singolare e plurale: Finden -du fandest, ihr fandet.
Hai bisogno di aiuto in Grammatica tedesca?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email