bebicia di bebicia
Ominide 23 punti

I tempi e le funzioni dell'infinito


L'infinito in latino ha tre tempi:
- presente
- perfetto
- futuro

Presente

Per la diatesi attiva, basta prendere l'ultima voce del paradigma (tema del presente + are/ere lungo/ere breve/ire).
es. audio-is-ivi-itum-ire >> audire (ascoltare)
Per la diatesi passiva, il presente si forma dal tema del presente + le desinenze ri (per la I, II e IV coniugazione) e i (per la coniugazione mista e la III).
es. audiri (essere ascoltato)

Perfetto

Per la diatesi attiva, il perfetto si forma dal tema del perfetto + isse
es. audivisse (avere ascoltato)
Per la diatesi passiva, il perfetto si forma dal tema del supino + le desinenze dell'accusativo (al singolare e al plurale) + esse
es. auditum-a-um esse (essere stato ascoltato)
auditos-as-a esse (essere stati ascoltati)

Futuro

Per la diatesi attiva, il futuro si forma dal participio futuro in accusativo (singolare e plurale) + esse.
es. auditurum-am-um esse (stare per ascoltare,
audituros-as-a esse essere per ascoltare)
Per la diatesi passiva, il futuro si forma dal tema del supino + iri (infinito presente passivo disusato di eo, andare)
es. auditum iri (stare per essere ascoltato, essere per essere ascoltato)


Funzioni

L'infinito può avere valore di:
- soggetto
- oggetto
- predicato

es. Errare humanun est. (soggetto)
Malo errare cum Platone. (oggetto)
Vivere est amare. (predicato)

Hai bisogno di aiuto in Grammatica latina?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email