Sapiens Sapiens 13850 punti

Proposizioni principali, coordinate e subordinate


Il periodo è l’espressione di un pensiero ordinata secondo un ordine logico e con un senso compiuto. Se un periodo comprende più proposizioni, una ha la funzione di principale e le altre sono legate ad essa in due modi
1) per coordinazione
2) per subordinazione

Si ha la coordinazione quando le proposizioni sono sintatticamente indipendenti, una dall’altra. La prima si chiama proposizione principale e le altre sono coordinate alla principale, cioè ordinate accanto alla principale in modo autonomo e tutte hanno un senso compiuto.
• Mangio e guardo la televisione = le due azioni sono autonome, una rispetto all’altra

Si ha la subordinazione quando nel periodo esiste una principale che ha senso compiuto mentre le altre non hanno senso compiuto, non possono esistere in modo autonomo ma lo acquistano solo se sono in qualche modo dipendenti dalla principale

• Per essere promosso all’ esame devo studiare otto ore al giorno
Devo studiare otto ore al giorno = principale perché ha senso compiuto
Per essere promosso = non ha in sè un senso compiuto, acquista un senso solo se legata alla principale

Il periodo formato da tante proposizioni indipendenti fra di loro si chiama composto.

Il periodo formato da una principale a cui aggiungono delle subordinate si chiama complesso

Esistono subordinate di 1° grado, di 2° grado (quando dipendono a loro volta da una subordinata) ecc…
Esempio
• Sull’erba brilla la rugiada che si dissolverà quando il sole farà capolino.
Innanzitutto occorre individuare le azioni (= i verbi): brilla, dissolverà, farà
e questo significa che nel periodo considerato esistono tre proposizioni e cioè.
1) Sull’erba brilla la rugiada
2) che si dissolverà
3) quando il sole farà capolino
Fra le tre, quella che ha senso compiuto è la prima, la seconda dipende dalla prima e la terza dipende dalla seconda.
Quindi, ciò premesso, diremo
• Sull’erba brilla la rugiada = proposizione principale
• che si dissolverà = subordinata o dipendente di 1° grado
• quando il sole farà capolino = subordinata di 2° grado

In un periodo le subordinate possono avere
• delle coordinate che, ovviamente, saranno tutte dello stesso grado
• delle subordinate, ovviamente, di grado diverso

Esempi
• Per riposare meglio e dormire tutta la notte, prima di coricarsi, prende sempre un sonnifero.
4 verbi, quindi quattro proposizioni
Per riposare meglio = subordinata di 1° grado
e dormire tutta la notte, = coordinata alla subordinata di 1° grado
prima di coricarsi, = subordinata di 1° grado

prende sempre un sonnifero = principale

• Essendo nato a Parigi ed avendo passato più di vent’anni in Francia conosce bene il francese che parla disinvoltura.
4 verbi, quindi quattro proposizioni
Essendo nato a Parigi = subordinata di 1° grado
ed avendo passato più di vent’anni in Francia = coordinata alla subordinata di 1° grado
conosce bene il francese = principale
che parla con disinvoltura = subordinata di 1° grado

• Guardando questa trasmissione che ripete sempre le stesse cose, ogni volta mi addormento sul divano
3 verbi, quindi tre proposizioni
Guardando questa trasmissione = subordinata di 1° grado
che ripete sempre le stesse cose, = subordinata di 2° grado
ogni volta mi addormento sul divano = principale

Hai bisogno di aiuto in Grammatica italiana?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Potrebbe Interessarti
Registrati via email